Il fatto

Intenti a sezionare auto rubate: arrestati due andriesi e un rumeno

Non si accorgono della presenza dei Carabinieri che arrestano i tre malviventi in flagranza di reato

Cronaca
Andria sabato 29 settembre 2018
di La Redazione
Intenti a sezionare auto rubate: arrestati due andriesi e un rumeno
Intenti a sezionare auto rubate: arrestati due andriesi e un rumeno © n.c.

Nel corso di un servizio finalizzato al contrasto dei furti di auto, i Carabinieri della Compagnia di Andria hanno arrestato F.D, pregiudicato 35enne, L.S. pregiudicato, 40 enne, entrambi del luogo e N.C. pregiudicato, 27enne rumeno residente a Cerignola.

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, della locale Compagnia, hanno portato a termine un’importante operazione contro i furti di autoveicoli e la successiva commercializzazione illegale dei pezzi.

Nel tardo pomeriggio di ieri, allertati da una segnalazione telefonica di un cittadino, giunta al “112”, che segnalava il transito ad alta velocità di un furgone di grosse dimensioni con targa rumena, in contrada Pandolfelli, i militari, rintracciato il luogo, pur se ben nascosto tra i secolari alberi di quercia e protetti dalla vegetazione boschiva, hanno notato il furgone segnalato. Lasciate le auto di servizio a debita distanza, gli operanti hanno percorso a piedi il tratto che li ha portati nei pressi del furgone, vicino al quale, tre persone erano intente a smontare alcune parti di autovetture.

Al momento della cattura, i tre erano troppo indaffarati a “cannibalizzare” gli interni dell’abitacolo di una monovolume sportiva, per rendersi conto che i militari gli stavano piombando addosso. Inutile il tentativo di fuga. Portati in caserma, il topi d’auto sono stati tratti in arresto con l’accusa di riciclaggio in concorso e tradotti presso la Casa Circondariale di Trani, a disposizione della locale Procura della Repubblica.

Nel corso dell’operazione, sono state rinvenute due autovetture, completamente smontate ed oggetto di furto nella provincia di Bari, inoltre è stato sottoposto a sequestro un furgone commerciale con targa rumena avente telaio abraso ed un’utilitaria di proprietà di uno degli arrestati, nonché attrezzature varie da scasso. L’operazione, portata a termine, grazie alla fattiva, puntuale e precisa collaborazione di un cittadino, ha consentito di infiggere un duro colpo all’organizzazione dedita ai furti e riciclaggio di auto nel territorio.

Lascia il tuo commento
commenti