Il fatto

Sparatoria nei pressi del parco giochi all'interno della villa comunale

Erano circa le ore 21:40 quando si sono sentiti dei colpi di arma da fuoco che hanno raggiunto due persone ferendone a morte uno

Cronaca
Andria lunedì 24 giugno 2019
di La Redazione
sul posto della sparatoria
sul posto della sparatoria © AndriaLive

Sparatoria nei pressi del parco giochi situato vicino allo Stadio Degli Ulivi quando erano circa le ore 21.40.

Zona blindata all'entrata del parco dalle forze dell'ordine presenti. A terra, sul marciapiedi che costeggia il parco giochi, in via Achille Grandi, un uomo che è stato colpito da alcuni proiettili. Si attende l'arrivo dell'ambulanza per soccorrere il ferito (ore 22:00 in questo istante).

Momenti di tensione tra i soccorritori del ferito e le forze dell'ordine presenti per il mancato arrivo dell'ambulanza.

Nei pressi dell'ingresso dello stadio Degli Ulivi è stato raggiunto da colpi di arma da fuoco anche un altro uomo. A sparare, molto probabilmente con una pistola automatica, sarebbero stati due uomini a volto coperto a bordo di una moto.

L'uomo ferito gravemente in via A. Grandi (poco più distante dal luogo in cui è stato ferito il primo uomo), è stato trasportato al pronto soccorso del Bonomo tramite un'autovettura privata. Al Bonomo è giunto anche l'altro ferito che non versa in condizioni critiche.

Sul posto sono giunti i Carabinieri, la Polizia di Stato e la Polizia Locale.

Una esecuzione in un luogo simbolo dell'estate: il parco giochi che a quell'ora è frequentatissimo da bambini con famiglie al seguito. Non meno di 5 giorni fa, la villa comunale era stata passata al setaccio da un'operazione congiunta tra le forze dell'ordine. Questa sparatoria getta nello sconforto l'intera città.

Ore 22.57 arriva la conferma della morte di uno dei due feriti, il 40enne andriese Vito Griner, raggiunto a colpi di pistola e finito a terra in via A. Grandi, dopo che con molta probabilità avrebbe cercato di sfuggire ai colpi che sarebbero partiti nei pressi dell'ingresso dello stadio, dove è stato ferito l'altro uomo che era in compagnia di Griner. All'ospedale Bonomo si è radunata una folla di parenti e curiosi.

Indagini sono in corso per risalire agli autori dell'esecuzione.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Luigi ha scritto il 25 giugno 2019 alle 12:41 :

    Ma perché non mettono forze dell' ordine in borghese? dall' esterno? a questo punto neanche i nostri figli possono giocare in pace. Rispondi a Luigi