Il fatto

Incidente in via Trani: distrutta la colonnina del passaggio a livello

Un uomo a bordo di una Fiat Panda utilizzata per la consegna della spesa a domicilio ha urtato contro la piazzola su cui sono ubicati i supporti che trattengono le sbarre del passaggio a livello

Cronaca
Andria martedì 08 ottobre 2019
di La Redazione
Incidente in via Trani: distrutta la colonnina del passaggio a livello
Incidente in via Trani: distrutta la colonnina del passaggio a livello © AndriaLive

Un incidente si è verificato attorno alle ore 15 al passaggio a livello di via Trani: un uomo a bordo di una Fiat Panda utilizzata per la consegna della spesa a domicilio ha urtato contro la piazzola su cui sono ubicati i supporti che trattengono le sbarre del passaggio a livello.

Il forte impatto ha distrutto la piazzola e i vari supporti in ferro ed ha rotto la coppa dell'olio dell'autovettura facendo disperdere il liquido sull'asfalto.

Sul posto è giunta una volante del nucleo di pronto Intervento della Polizia Locale per effettuare i rilievi e regolare il traffico mentre gli uomini dell'ufficio Sicurezza e Ambiente del Comune di Andria hanno ripulito la strada evitando che il liquido rendesse scivoloso il manto stradale e compromettesse il transito dei pedoni e dei mezzi a due ruote.

Fortunatamente non si sono registrati feriti.


Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • beppe ha scritto il 09 ottobre 2019 alle 08:07 :

    gradirei sapere chi paga per il ripristino ????, mi auguro che qualcuno si occupa della pratica verso l'assicurazione per farsi pagare per il ripristino. Rispondi a beppe

  • E.I ha scritto il 09 ottobre 2019 alle 07:56 :

    Concordo pienamente Salvatore Rispondi a E.I

  • Salvatore Sgarra ha scritto il 08 ottobre 2019 alle 14:12 :

    Mi chiedo come mai l'olio motore di una macchina che finisce sull'asfalto venga pulito con una idropulitrice e non assorbito con del sale o della sabbia come in tutto il resto del mondo civilizzato🤦‍♂️. E poi senti di parlare di tutela per l'ambiente, civilizzazione e rispetto delle regole...... Vergogna!!!!!!! Rispondi a Salvatore Sgarra