L'appello di alcuni parenti delle vittime del 12 luglio 2016

Disastro ferroviario, i genitori di Jolanda a Salvini: «No alle strumentalizzazioni». Il video

«Vorremmo dire a tutti i politici di qualsiasi schieramento di lasciarci in pace al nostro dolore, ogni giorno più forte. Non fate campagna elettorale sulle vittime e sui feriti»

Cronaca
Andria sabato 27 giugno 2020
di Michele Lorusso
disastro ferroviario
disastro ferroviario © AndriaLive

Giovedì scorso Salvini, durante la presentazione ad Andria del candidato Sindaco del centrodestra, ha fatto riferimento anche al disastro ferroviario del 12 luglio 2016 per attaccare Emiliano e Vendola.

I genitori di Iolanda Inchingolo, una delle vittime della strage, hanno risposto al leader della Lega chiedendo allo stesso e a tutta la politica di evitare strumentalizzazioni per fini politici in quanto gli stessi non vorrebbero consensi ma che fosse revocata la concessione alla Ferrotramviaria che gestisce il servizio di trasporto.



Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Erasmo da Rotterdam ha scritto il 27 giugno 2020 alle 17:09 :

    Rispetto assoluto per il dolore provocato da quella immane tragedia nei figli fratelli genitori delle vittime. Poi che dire? Chi cerca di sfruttare quel dolore perchè forse è l'unica cosa che conosce del nostro territorio non è che da biasimare. Rispondi a Erasmo da Rotterdam

  • Compaesano ha scritto il 27 giugno 2020 alle 13:46 :

    Spero sia chiaro a tutti che, a prescindere dal colore politico, quando si fa propaganda sui disastri, solo per buttarla in caciara senza portare nessun beneficio tangibile alla causa, è usanza utile a chi non ha argomentazioni serie da proporre. Personale credo, ancor prima di schierarci politicamente, dovremmo curarci dello spessore intellettuale e capacitativo di chi si propone nel rappresentare il popolo. Ci sono famiglie che hanno perso i loro cari e, francamente, è poco rispettoso, oltre all'essere di cattivo gusto, tirarle per la giacchetta. Rispondi a Compaesano

  • Monterisi Saverio ha scritto il 27 giugno 2020 alle 11:37 :

    I politici senza scrupoli si servono delle disgrazie del nostro territorio, prendono i voti dal SUD,le opere Pubbliche le fanno al NORD. Rispondi a Monterisi Saverio