La storia

Cerca di chiamare un'ambulanza ma sono tutte impegnate, l'odissea di un'andriese

La denuncia della figlia: « Le nostre telefonate continue e ripetute hanno ricevuto risposta dopo tre ore​, visto che gli operatori erano tutti impegnati e neanche il 112 ha potuto aiutarci»

Cronaca
Andria domenica 29 novembre 2020
di La Redazione
ambulanza Bonomo
ambulanza Bonomo © AndriaLive

Ancora denunce relative allo stato di grande affanno che vive la nostra sanità, provata dai tagli e dalla pandemia che infuria. Una lettrice ci segnala un disservizio relativo al 118, che, nel grande caos di queste ultime settimane, non riesce più a gestire le numerose chiamate di intervento.

«Desidero denunciare il grave disservizio in cui versa la sanità andriese, grande comune della Bat con 100mila abitanti. Mia madre, grave paziente con seri problemi dell'apparato uropoietico, non urinando da ben 12 ore ed essendo estremamente debole, ha sentito la necessità di andare al pronto soccorso, ma invano. Le nostre telefonate continue e ripetute hanno ricevuto risposta dopo tre ore, visto che gli operatori erano tutti impegnati e neanche il 112 ha potuto aiutarci, non avendo una linea diretta col pronto soccorso.

Detto questo non c'erano ambulanze disponibili. Alle 20.17 dello stesso giorno, dopo più di 12 ore, mia madre sta ancora aspettando un'ambulanza. Morale della favola: chi sta male, malissimo, deve rassegnarsi a morire in casa!».

La denuncia fa da cornice a una situazione più volte da noi portata in evidenza: la seconda ondata del Coronavirus ha sconvolto il nostro sistema sanitario, che arranca nella gestione non solo delle numerosissime richieste di intervento di pazienti covid o sospetti tali, ma anche del resto della popolazione, le cui malattie non sono "andate in vacanza". É questo il risvolto della medaglia della situazione emergenziale: purtroppo a farne le spese, come sempre, sono i più deboli.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Rinasgaramella83@gmail.com ha scritto il 29 novembre 2020 alle 14:54 :

    Anche io li ho chiamati ieri è mi hanno risposto non sei grave. Con febbre dolori e al più diabeticha chiama la guardia medica..domani tampone a pagamento. .grazie alla nostra sanità Rispondi a Rinasgaramella83@gmail.com

Le più commentate
Le più lette