Un vero talento per le sonorità, il "ritmo nel sangue"

Gianpaolo Di Ruvo, giovane andriese promessa della batteria, pronto per volare a New York

A soli 13 anni, si è fatto riconoscere come talento da coltivare da Agostino Marangolo, batterista, tra gli altri, di Pino Daniele e di tantissimi altri big della musica italiana

Cultura
Andria martedì 18 maggio 2021
di Lucia M. M. Olivieri
Gianpaolo Di Ruvo, giovane andriese promessa della batteria, pronto per volare a New York
Gianpaolo Di Ruvo, giovane andriese promessa della batteria, pronto per volare a New York © n.c.

Ha solo 13 anni ma in lui si vedono i segni di una star della musica: Gianpaolo Di Ruvo a breve conseguirà la licenza di terza media ma sulla sua strada si profila una carriera di alto livello. Da sempre affascinato dal ritmo della batteria, supportato dai genitori, ha frequentato dapprima una scuola di musica andriese, "Musincanto", per poi farsi riconoscere come talento da coltivare da Agostino Marangolo, batterista, tra gli altri, di Pino Daniele, con cui incide gli album "Pino Daniele" e "Nero a metà", ma anche Teresa De Sio, Eduardo De Crescenzo, Antonello Venditti, Mike Francis, Riccardo Cocciante, Renato Zero, Angelo Branduardi, Toquinho, Mia Martini, Anna Oxa, Edoardo Bennato, Irene Grandi, Neri per Caso e Francesco Baccini.

Un vero talento per le sonorità, il "ritmo nel sangue", Gianpaolo ha già superato brillantemente le selezioni per accedere al Liceo Musicale a Barletta ma la strada che lo attende è oltre Italia: infatti il Maestro Marangolo ha già posto le basi per portarlo a studiare a New York, appena terminato l'obbligo scolastico, nelle scuole più famose del mondo per percussionisti, da cui sono usciti i grandi talenti del passato e del presente.

Tecnica, originalità, creatività, Gianpaolo ha dimostrato di saper già adattare il groove giusto al pezzo ed esaltare le melodie senza troppi assoli e virtuosismi. Ricordiamo che sono proprio i batteristi a dare carattere, spinta e emozione alle canzoni. La batteria costituisce infatti le fondamenta e il cuore pulsante di una band.

A Gianpaolo i migliori auguri della redazione per una carriera sempre più brillante e che porti il nome di Andria nell'Olimpo della musica.

 

 

Lascia il tuo commento
commenti