La gallery dell'open day conclusivo

Un anno ricco di sfide e di successi per la scuola "Cotugno"

Premi per il coro, per le uova artistiche, nelle Olimpiadi matematiche e tanto altro

Cultura
Andria lunedì 26 giugno 2017
di Lucia M. M. Olivieri
Un anno ricco di sfide e di successi per la scuola
Un anno ricco di sfide e di successi per la scuola "Cotugno" © AndriaLive

É stato un anno davvero ricco di sfide e di successi per la scuola "Cotugno": basta scorrere l'elenco degli articoli dei mesi scorsi e si trovano i riferimenti ai numerosi premi conseguiti da alunni e docenti per il coro, per le uova artistiche, nelle Olimpiadi matematiche e tanto altro.

Tanti sono stati anche i progetti portati avanti con entusiasmo da piccoli e grandi ed elencarli è missione difficile: è bello però, mentre l'anno scolastico volge al termine, ricordare il progetto Continuità, che ha visto coinvolti circa 250 bambini di cinque anni, suddiviso in vari laboratori, dalla pittura alla manipolazione, dalla danza alla drammatizzazione, dalla lettura alla costruzione degli abiti e delle scenografie con occhio attento anche al riciclo e all'utilizzo di materiali poveri. Il bambino delle insegnanti hanno voluto mettere in scena un'opera famosa, la Carmen di Bizet. A questo si aggiungono anche il progetto logico-matematico "Un, due, tre… Stella!" con cui è stato realizzato un immaginario viaggio nello spazio per scoprire pianeti e il sistema solare; progetti sulla lettura, sull'educazione motoria, sulla corretta alimentazione, sugli scacchi, sulla fotografia grazie alla collaborazione con un papà che ha messo a disposizione le sue conoscenze a titolo gratuito, sulla metodologia CLIL, sul bullismo e tanti altri.

Un bilancio più che positivo per la Dirigente, Dora Guarino: «Anche nel corso di quest'anno molteplici sono state le attività pianificate e svolte con grande vitalità, il cui motore trainante è costituito dal corpo docente, sempre vivo, dinamico, intraprendente, propositivo. Auguro a tutti i nostri bambini e ragazzi, che stanno vivendo le ultime giornate nella nostra scuola, di portare con sé uno zaino pieno di esperienze culturali e formative significative, di entusiasmo, di curiosità, di voglia di lasciarsi coinvolgere dalle varie proposte didattiche e formative per poter proseguire il faticoso quanto fantastico cammino di crescita. A tutti gli alunni rivolgo l'invito a credere fortemente in sé stessi e nelle proprie capacità e l'augurio di dare sempre il massimo di sé stessi, in qualunque contesto, per far sì che i propri sogni e le proprie aspirazioni possano realizzarsi».

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette