La performance

Spirali sulla spiaggia di Ponente a Barletta: il nuovo intervento di Land Art

L'intervento "di arte impermanente" sulla sabbia: una scelta di sostenibilità e come afferma il walking artist Hamish Fulton "la sola cosa che dobbiamo prendere da un paesaggio sono delle fotografie .... la sola cosa

Cultura
Andria lunedì 03 settembre 2018
di La Redazione
Spirali sulla spiaggia di Ponente a Barletta: il nuovo intervento di Land Art
Spirali sulla spiaggia di Ponente a Barletta: il nuovo intervento di Land Art © n.c.

Si è svolta sabato scorso, in mattinata, a Barletta, sulla spiaggia di Ponente, un nuovo intervento di Land Art dei gruppi "Derive Metropolitane e Archietica" .

Guidati dagli artisti Bernardo Bruno, Patrizia Carlucci e il fotografo Giorgio Skoff, i partecipanti hanno disegnato sulla sabbia quattro spirali di 25 metri ciascuna. L'intervento, trae ispirazione dai maestri quali Oppenheiem, Walter De Maria, Bruce Nauman e attualizza il loro impegno artistico declinadolo sui temi della Pace, Integrazione e Sostenibilità.

La forma della spirale, vuole puntare l'attenzione al proprio Io (centro), che arriva ad incontrare le altre spirali (l'altro, il diverso) creando un unico grande disegno armonico.

La scelta di questo intervento "di arte impermanente", cosi effimero, rappresenta una scelta di sostenibilità e come afferma il walking artist Hamish Fulton "la sola cosa che dobbiamo prendere da un paesaggio sono delle fotografie .... la sola cosa che ci dobbiamo lasciare sono le tracce dei passi" .

L'iniziativa ha visto numerose adesioni sia in Italia che all'estero, permettendo di raccogliere le testimonianze di altre azioni performative che con entusiasmo si stanno compiendo in Islanda, Nigeria, Sud Africa e India realizzando disegni analoghi.

«Sono soddisfatto di questa performance - ha dichiarato Bernardo Bruno -, un ottimo risultato, uno splendido inizio per un ulteriore impegno volto a contribuire e sostenere la pace e l'integrazione tra i popoli».

Lascia il tuo commento
commenti