Il concorso

​Al via la prima edizione del Premio di Dottorato “Pasquale Pisani”

Un concorso nato con l’obiettivo d’incentivare lo sviluppo nel campo della scoperta di nuovi farmaci, che premierà per questo la migliore tesi di dottorato in questo campo

Cultura
Andria venerdì 09 novembre 2018
di La Redazione
Pasquale Pisani scomparso all'età di 33 anni
Pasquale Pisani scomparso all'età di 33 anni © n.c.

È possibile da oggi, fino al 28 febbraio 2019, candidare le proposte per il Premio di Dottorato “Pasquale Pisani”. Un concorso nato con l’obiettivo d’incentivare lo sviluppo nel campo della scoperta di nuovi farmaci, che premierà per questo la migliore tesi di dottorato in questo campo.

Il premio - alla sua prima edizione - è stato pensato e organizzato dall'Associazione pugliese “Pasquale Pisani” Onlus, in collaborazione con “L'Istituto Italiano di Tecnologia” di Genova. Proprio presso l’istituto ligure Pasquale Pisani svolse il suo dottorato di ricerca in Drug Development, fino alla sua prematura scomparsa. Pasquale Pisani è scomparso inaspettatamente, dopo un trapianto di cuore durato 20 anni, il 9 marzo 2016.

L’esigenza dei soci fondatori della Onlus dedicata all'amico scomparso, non è stata quella di fondare un ente esclusivamente commemorativo ma, bensì, un’ organizzazione operativa che potesse contribuire alla realizzazione di progetti afferenti all’ambito lavorativo e umano del dott. Pisani.

Verranno ammesse al concorso allora le tesi di dottorato discusse presso l'Istituto Italiano di Tecnologia negli anni 2016, 2017 e 2018, le quali saranno valutate da un apposito comitato scientifico. Il lavoro considerato vincitore riceverà un premio in denaro di 2000 euro.

Il bando e il modulo di partecipazione sono scaricabili dal sito internet dell'associazione: www.associazionepasqualepisani.org e dai canali istituzionali della Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia.

“A Pasquale piaceva pensare che un mondo migliore fosse possibile - dicono i promotori dell’iniziativa, - ed era convinto che si potesse migliorare solo un pezzettino per volta. Ecco allora il nostro pezzettino che doniamo in ricordo di lui. Un ricordo che possa contribuire a fare del bene, come del bene ha fatto a chi l’ha conosciuto l’amicizia con lui”.

Per chi vuole può contribuire alla causa con donazioni all’Associazione Onlus “Pasquale Pisani” (sede Legale in via Dante Alighieri 70 ad Andria, C.F. 90106200729) oppure con un bonifico alla Banca Sella - Andria (Iban IT 77 A 0326841340052980302890).

Lascia il tuo commento
commenti