Domani in scena

… e Astolfo tornò sulla Luna: ricordando il prof. Michele Palumbo

L’esperienza artistica a cui si assisterà è il risultato della contaminazione di vari linguaggi: non solo testo, di ambito filosofico e letterario, ma anche musica, danza, teatro delle ombre

Cultura
Andria sabato 09 marzo 2019
di La Redazione
… e Astolfo tornò sulla Luna: ricordando il prof. Michele Palumbo
… e Astolfo tornò sulla Luna: ricordando il prof. Michele Palumbo © n.c.

In occasione del secondo anniversario della scomparsa del docente ed intellettuale andriese, il Liceo Scientifico “R. Nuzzi” di Andria ha deciso di ricordare nuovamente l’amato professore.

Partendo dalla rilettura de “Il Club della luna” ed “Il Club dell’ombra”, a seguito di un’attività laboratoriale svolta con gli studenti, è stato realizzato uno spettacolo basato su un testo nuovo, inedito, ispirato a quelli di Michele Palumbo ma, per molti versi, originale; segno questo della inesausta vitalità del pensiero di Michele, capace non solo di porsi in dialogo con chiunque si avvicini alla sua opera, ma anche di stimolare nuovi spunti, idee, progetti.

Lo spettacolo dal titolo “… e Astolfo tornò sulla Luna” andrà in scena domenica 10 marzo, presso la palestra del Liceo Scientifico “R. Nuzzi” di Andria, con inizio alle ore 19.00.

Il protagonista è Astolfo, il paladino del seguito di Carlo Magno che, dopo essere stato una prima volta sulla Luna per recuperare il senno di Orlando, vi ritorna per cercare di comprendere il mistero delle ombre; lo aiuteranno in questa sua nuova impresa filosofi, personaggi letterari e scienziati.

L’esperienza artistica a cui si assisterà è il risultato della contaminazione di vari linguaggi: non solo testo, di ambito filosofico e letterario, ma anche musica, danza, teatro delle ombre.

Lascia il tuo commento
commenti