La nota

I.C. Mariano Fermi sul podio più alto alle gare regionali di Robotica

I ragazzi dell’Istituto andriese conquistano il 1° posto alla terza edizione delle gare regionali di robotica, organizzate dall’ Istituto “Japigia 1 Verga” di Bari, scuola capofila della rete regionale Robocup jr Academy

Cultura
Andria mercoledì 13 marzo 2019
di La Redazione
I.C. Mariano Fermi sul podio più alto alle gare regionali di Robotica
I.C. Mariano Fermi sul podio più alto alle gare regionali di Robotica © n.c.

L’otto marzo 2019 sarà ricordato come un giorno importante per i giovani studenti dell’IC. “Mariano Fermi” di Andria che, pieni di coraggio e con grandi aspettative, hanno preso parte alla terza edizione delle gare regionali di robotica, organizzate dall’ Istituto “Japigia 1 Verga” di Bari, scuola capofila della rete regionale Robocup jr Academy.

I ragazzi dell’Istituto andriese si erano già distinti nelle passate edizioni, riuscendo a partecipare alle gare nazionali 2018 tenutesi a Trento la scorsa primavera. Anche quest’anno i risultati sono stati all’altezza delle aspettative. Due squadre di scuola primaria hanno gareggiato nella categoria On Stage, guidate dalle docenti Grazia Loiodice e Antonella Marolla, e tre squadre di scuola secondaria di primo grado hanno sfidato gli avversari nella categoria Rescue Line U14,guidate dai docenti Teresa Lops, Nicola Maggio e Felice Mansi. Tutte le squadre hanno superato le selezioni aggiudicandosi il passaggio alle gare nazionali.

Doppia soddisfazione, peraltro, dato che la squadra “Fermenti” nella sezione Rescue Line U14 si è aggiudicata il primo posto a livello regionale.

«Un grande orgoglio per la nostra Scuola- ha affermato il dirigente scolastico Mariagrazia Campione - che già da tre anni ha investito tanto nel progetto di robotica educativa credendo nel suo valore formativo. La robotica aiuta gli studenti ad affermarsi, permettendo loro di costruire abilità e competenze e le gare offrono agli allievi un grande momento di crescita, permettendo loro di ridefinire il concetto di errore».

«In un crescendo di emozioni i ragazzi imparano facendo e costruiscono le proprie competenze - afferma la prof.ssa Lops, animatore digitale dell’Istituto Comprensivo - valorizzando il momento di Debugging, cioè riconoscendo gli errori e trovando delle soluzioni ai problemi».

Lascia il tuo commento
commenti