La novità

Arrivano le équipe formative nominate direttamente dal MIUR, scelta anche l'andriese Antonia Casiero

Una importante sfida nell’avviare misure e progetti di innovazione didattica e digitale nelle scuole per il biennio 2019/2020 e 2020/2021 per l'insegnante del 3° Circolo Didattico “Cotugno”

Cultura
Andria sabato 28 settembre 2019
di Lucia M. M. Olivieri
Arrivano le équipe formative nominate direttamente dal MIUR, scelta anche l'andriese Antonia Casiero
Arrivano le équipe formative nominate direttamente dal MIUR, scelta anche l'andriese Antonia Casiero © n.c.

É tra i centoventi esperti delle équipe formative territoriali che saranno utilizzati su territorio nazionale, una dei nove esperti per la Puglia: si tratta di Antonia Casiero, insegnante del 3° Circolo Didattico “Cotugno” di Andria, che ha ottenuto un incarico di grande rilievo attribuito direttamente dal Ministero dell’Istruzione, per garantire la diffusione di azioni legate al Piano Nazionale per la Scuola Digitale, nonché per promuovere azioni di formazione del personale docente e di potenziamento delle competenze degli studenti attraverso metodologie didattiche innovative.

Una importante sfida nell’avviare misure e progetti di innovazione didattica e digitale nelle scuole per il biennio 2019/2020 e 2020/2021: questo in poche parole sarà l’incarico della dottoressa Casiero, formatore multimediale e pedagogista della marginalità e della disabilità, docente di scuola primaria, il cui curriculum vitae è ricco di titoli culturali e professionali maturati nell’ambito della scuola, dell’università e attraverso collaborazioni con INDIRE e INVALSI; esperta nella formazione sulle tecnologie applicate alla didattica, sulla disabilità e sulla valutazione (in quanto componente dei Nuclei Esterni per la Valutazione- INVALSI). Tutor dell’Università di Bari – scienze della Formazione primaria, Animatore Digitale presso la propria scuola, formatrice INDIRE, neoassunti e di ambito territoriale, da tempo si occupa di tecnologie e di innovazione didattica, avendo rivestito anche il ruolo di ambasciatrice Etwinning per la Puglia (gemellaggi elettronici attraverso specifica piattaforma) per 5 anni.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Salvatore Sguera ha scritto il 28 settembre 2019 alle 10:02 :

    Congratulazioni alla dottoressa per il.traguardo raggiunto. Professionista di carisma e di uno spessore culturale indiscutibile, ne fanno di lei una pietra miliare e sopratutto un punto di riferimento per la formazione di tanti docenti del territorio. Con immensa stima Salvatore Sguera Rispondi a Salvatore Sguera