Alle 18 presso l'Auditorium del Liceo Scientifico

"Moro: Martire laico", domani nuovo appuntamento ad Andria per parlare del grande statista

Obiettivo è mantenere viva la memoria e diffondere il pensiero del Costituente dal 1946 al 1948, Deputato dal 1948 al 1978, Ministro della Giustizia, della Pubblica Istruzione, degli Esteri e Presidente del Consiglio

Cultura
Andria martedì 14 gennaio 2020
di La Redazione
"Moro: Martire laico", domani nuovo appuntamento ad Andria per parlare del grande statista © n.c.

Nuovo appuntamento ad Andria domani per parlare della figura di Aldo Moro, il grande statista di Maglie barbaramente assassinato: alle ore 18.00, infatti, presso l'Auditorium del Liceo Scientifico "R. Nuzzi" si terrà un incontro organizzato dalla Sezione A.N.P.I. di Andria nell'ambito del progetto triennale "Moro: martire Laico"

Il Consiglio regionale della Puglia, con determinazione dirigenziale n. 48 del 14 giugno 2018, d’intesa con l’ANCI Puglia, attua un progetto triennale rivolto ai Comuni, alle Biblioteche ed Associazioni Culturali del territorio pugliese, al fine di mantenere viva la memoria e diffondere il pensiero del pugliese Aldo Moro: Costituente dal 1946 al 1948, Deputato dal 1948 al 1978, Ministro della Giustizia, della Pubblica Istruzione, degli Esteri e Presidente del Consiglio, vittima del terrorismo.

Il progetto ‘Moro: Martire laico’ ha l’obiettivo di far conoscere ai cittadini pugliesi il pensiero ed il ruolo di Aldo Moro nella Costituente degli anni 1946-1948, dove Moro si confronta anche con i pugliesi Giuseppe Di Vittorio (PCI), sindacalista CGIL di Cerignola (Foggia), Ruggero Grieco (PCI), sindacalista foggiano, Giuseppe Grassi (PLI), professore universitario di Martano (Lecce), Giuseppe Codacci Pisanelli (DC), Rettore dell’Università di Lecce sui grandi temi che diventano la base della Costituzione repubblicana, approvata il 22 dicembre 1947 ed entrata in vigore il 1° gennaio 1948.

Dopo i saluti istituzionali della prof.ssa Nicoletta Ruggiero, Dirigente Scolastico del Liceo Scientifico "Nuzzi", del prof. Roberto Tarantino, Presidente Provinciale A.N.P.I. BAT, e della prof.ssa Gemma De Chirico, Presidente Sezione A.N.P.I. "Donne della Resistenza" di Andria, l'on. Gero Grassi terrà una relazione sull'argomento, quanto mai attuale.

La cittadinanza è invitata.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 14 gennaio 2020 alle 10:47 :

    Non è sufficiente ricordare il passato, la Costituente e la successiva Costituzione sono messe in dubbio ai nostri giorni da una legge che prevede il taglio dei parlamentari. Una legge demagogica, antipolitica e antiparlamentare. Rispondi a Franco