La nota

Campionato Nazionale delle Lingue: dal Liceo “C.Troya” di Andria all’Università di Urbino

Il dirigente scolastico Michelangelo Filannino: «Ottimi i risultati del nostro Liceo, con una rilevante percentuale di valutazioni positive ed anche eccellenti (tanti i 100/100 raggiunti) dei singoli studenti»

Cultura
Andria venerdì 17 gennaio 2020
di La Redazione
Campionato Nazionale delle Lingue: dal Liceo “C.Troya” di Andria all’Università di Urbino
Campionato Nazionale delle Lingue: dal Liceo “C.Troya” di Andria all’Università di Urbino © n.c.

Un evento riconosciuto dal MIUR nel programma annuale per la valorizzazione delle eccellenze scolastiche, il Campionato Nazionale delle Lingue, ha visto il Liceo Statale “Carlo Troya” di Andria tra i partecipanti. Si tratta di una competizione formativa nell’ambito dell’insegnamento e apprendimento delle lingue straniere rivolta agli studenti iscritti al quinto anno e ai docenti di lingua delle Scuole secondarie di secondo grado dell’intero territorio nazionale.

Vi hanno preso parte gli studenti delle tre classi quinte dell’Indirizzo Linguistico del liceo “Carlo Troya” che, nello scorso mese di novembre hanno sostenuto la prova di qualificazione nelle lingue straniere di studio: inglese, francese e spagnolo.

Il test è stato fornito online, attraverso una piattaforma dedicata sviluppata dal CLA (Centro Linguistico d'Ateneo di Urbino) con il materiale messo a disposizione dall’Università “Carlo Bo” di Urbino.

Ciascun test, consistente in attività di varia tipologia volte a testare la competenza in ogni singola lingua nei suoi aspetti lessicali, idiomatici, strutturali, semantici e comunicativi, in riferimento ai livelli B2/C1 del Quadro Comune di Riferimento Europeo, ha costituito un reale impegno per i ragazzi.

«Ottimi i risultati del nostro Liceo, con una rilevante percentuale di valutazioni positive ed anche eccellenti (tanti i 100/100 raggiunti) dei singoli studenti - commenta il dirigente scolastico Michelangelo Filannino -. E, brave fra i bravi, due studentesse della classe V AL, che sono rientrate nelle graduatorie di accesso al Campionato Nazionale delle Lingue 2020: Rebecca Moschetta, prima nella graduatoria nazionale di lingua francese, Mirea De Nigris, quindicesima nella graduatoria nazionale di lingua spagnola. Entrambe parteciperanno alla fase conclusiva, che avrà luogo ad Urbino nel prossimo mese di aprile.

È grande la soddisfazione dei docenti e dei compagni delle due ragazze e dell’intera comunità scolastica del Liceo Troya: tale traguardo è il riconoscimento del lavoro svolto con professionalità e coerenza, sempre teso a cogliere proposte costruttive, alla promozione piena delle potenzialità degli studenti e alla loro valorizzazione. Notevole l’impatto, anche motivazionale, che questa esperienza sta producendo.

Un grazie sincero a tutti i docenti, a Rebecca e a Mirea l’augurio affettuoso per la felice prosecuzione del percorso; a tutti gli studenti partecipanti i complimenti della comunità e l’impegno a sostenerli nel riconoscere i loro bisogni e nel costruire i loro sogni».

Lascia il tuo commento
commenti