La nota delle Consigliere comunali M5S

Faraone e Sgarra:«Altri potenziali finanziamenti per la nostra città in ambito culturale e sportivo»

«Il Comune di Andria potrebbe richiedere, per ogni misura, fino a 6 milioni di euro di finanziamento a tasso agevolato. Entrambe le misure consentono l’accesso anche a enti con piano di riequilibrio come il nostro.»

Politica
Andria mercoledì 09 giugno 2021
di La Redazione
M5S, Doriana Faraone e Nunzia Sgarra
M5S, Doriana Faraone e Nunzia Sgarra © AndriaLive

«Altri potenziali finanziamenti per la nostra città!» É su questo che si concentrano, in una nota, Doriana Faraone e Nunzia Sgarra, Consigliere comunali M5S Andria.

«L’Istituto per il Credito Sportivo ha previsto, con l’iniziativa Cultura Missione Comune 2021 e con l’iniziativa Sport Missione Comune 2021, diversi  milioni di euro di contributi in conto interessi destinati al totale abbattimento degli interessi di mutui a tasso fisso della durata di 15, 20 e 25 anni, da stipulare obbligatoriamente entro il 31/12/2021.

Cultura Missione Comune 2021 riguarda gli interventi di recupero e restauro di beni culturali, di recupero, restauro, ampliamento, attrezzatura, miglioramento, efficientamento energetico, abbattimento barriere architettoniche e messa a norma di immobili appartenenti al patrimonio culturale, gli interventi di digitalizzazione di beni culturali; gli interventi di acquisizione di patrimonio culturale.

Sport Missione Comune 2021 riguarda invece la costruzione, ampliamento, attrezzatura, miglioramento, ristrutturazione, efficientamento energetico, completamento e messa a norma di impianti sportivi e/o strumentali all’attività sportiva, anche a servizio delle scuole, compresa l’acquisizione delle aree e degli immobili destinati all’attività sportiva. 

Il Comune di Andria potrebbe richiedere, per ogni misura, fino a 6 milioni di euro di finanziamento a tasso agevolato.

Entrambe le misure consentono l’accesso anche a enti con piano di riequilibrio come il nostro.

Le misure scadono il 31.12.2021, quindi volendo si ha tutto il tempo per parteciparvi, anche se il massimo dell’agevolazione la si otterrebbe partecipando entro il 30.10.2021, cosa ovviamente che consigliamo di fare.

Noi non ci siamo mai fermate, poiché abbiamo sempre ritenuto che il cittadino è al centro della nostra azione politica, e la sola cosa che può entusiasmarci è poter contribuire, pur stando all’opposizione, a migliorare la città in cui viviamo, coerentemente con quanto da sempre affermato. Resteremo sempre “sorde” a taluni “canti delle sirene” che vorrebbero farci naufragare verso compromessi ed accordi diversi da quelli pubblicamente dichiarati. I cambiamenti sono ovviamente sempre possibili, ma non si fanno a seconda del proprio interesse del momento, ma vanno sempre prima sottoposti con chiarezza al giudizio dell'elettorato».

 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • sabino cannone ha scritto il 10 giugno 2021 alle 10:33 :

    I soldi in economia sono come il sangue per il corpo umano. Giorgino 1 e Giorgino 2 ci ha legato, anzi obbligati ad una emorragia sangue per 30 anni a pagare 132 milioni di debiti (capitale più interessi per una riduzione di pagamenti di debito P.A. di 15+15 "legge Monti" e un fondo ammortamento per crediti non esigibili di 51+51 "legge Berlusconi"). Una crisi da 20 anni non passa, aziende che chiudono, lavoratori che perdono posti di lavoro, andate ancora in cerca di finanziamenti a debito?! L'usuraio "bancario" ha due desideri: che il debito sia inestinguibile e che il debitore non muoia mai. Leggetevi attentamente la L. 243/2012 e dopo ne riparliamo. Rispondi a sabino cannone

  • Leopoldo Quinto ha scritto il 09 giugno 2021 alle 21:54 :

    Mi sembra di capire che non sono soldi a fondo perduto. Bisogna restituirli in gli interessi (sia pure minimi). Ma le signore credono ancora che il Comune possa ulteriormente indebitarsi? Mah. Sti 5 stelle... Rispondi a Leopoldo Quinto

  • Leone biancazzurro ha scritto il 09 giugno 2021 alle 15:39 :

    Ma avete aperto l'ufficio richiesta fondi. Ma perché fare un'articolo invece di andare direttamente dagli interessati,vedi assessore,digente ecc. Collaborate non fate solo articoli. Speriamo Rispondi a Leone biancazzurro