La nota

Rendiconto 2020, Tammaccaro: «Si chiude con un disavanzo di 78 milioni di euro»

L'Assessore al ramo: «Per recuperare il cospicuo disavanzo del comune occorre agire con decisione sul versante del recupero dell'evasione fiscale»

Politica
Andria giovedì 22 luglio 2021
di la redazione
L'assessore al bilancio Tammaccaro
L'assessore al bilancio Tammaccaro © AndriaLive

«Il consuntivo 2000 si chiude con un disavanzo di 78 milioni, dato che fotografa in maniera eloquente la situazione di sofferenza dell'Ente che abbiamo ereditato.

Tuttavia va sottolineato che questo disavanzo si attesta su un livello inferiore di quasi cinque milioni rispetto agli obiettivi prefissati nel piano di riequilibrio e questo è certamente un segnale incoraggiante».

Durante il suo intervento in consiglio l'assessore ha evidenziato la insoddisfacente dinamica degli incassi tributari registrata nello scorso anno, sottolineando che «per recuperare il cospicuo disavanzo del comune occorre agire con decisione sul versante del recupero dell'evasione fiscale, che impedisce di erogare quei servizi e sostegni tanto necessari per la nostra comunità».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Osservatore ha scritto il 22 luglio 2021 alle 13:34 :

    Ed ora recupero a go go. Ora è facile scovare chi non paga la tassa rifiuti ed imu. Bisogna favorire anche la delazione. Rispondi a Osservatore

  • Lopetuso michele ha scritto il 22 luglio 2021 alle 10:48 :

    🤣🤣🤣 recupero dell'evasione fiscale 🤣🤣🤣 ma scherziamo finché l'ufficio tributi di via bari sta nelle vostre mani voi politici non recuperate nemmeno 1€. Rispondi a Lopetuso michele

  • Cecco laqualunque ha scritto il 22 luglio 2021 alle 09:51 :

    un guru, un luminare.... Rispondi a Cecco laqualunque