L'aggiornamento ai capigruppo consiliari comunali a margine dell'incontro della prima commissione consiliare permanente regionale

Nuovo ospedale, la Sindaca: «A settembre potrebbe esserci la pubblicazione della gara»

Bruno: «In tema di viabilità ribadita la non attinenza della Bretella Sud (alla cui realizzazione il nostro Consiglio Comunale si è opposto a larga maggioranza) con l'accessibilità al nuovo nosocomio»

Politica
Andria lunedì 04 luglio 2022
di la redazione
la Sindaca di Andria, Giovanna Bruno
la Sindaca di Andria, Giovanna Bruno © AndriaLive

Come da impegni assunti nel penultimo Consiglio comunale, la Sindaca, Giovanna Bruno, con una missiva ha aggiornato i capigruppo consiliari sull’iter per la realizzazione del nuovo ospedale: «vi informo di aver partecipato oggi alla periodica seduta di prima commissione consiliare permanente.

Nel corso della stessa, presieduta dal consigliere regionale Fabiano Amati, si stanno volta per volta sviscerando tutte le questioni sottese a questa rilevante opera pubblica, indispensabile per il nostro territorio e le Comunità della sesta provincia pugliese.

Sul sito della Regione (consiglio.puglia.it) é possibile reperire tutti i verbali delle audizioni finora svolte, al fine di avere un più completo quadro informativo.

Si sono affrontati i temi della viabilità ed accessibilità, delle modifiche progettuali, della copertura economica, dei tempi di realizzo.

Alle audizioni hanno partecipato, volta per volta, anche la ASL BT, l'ASSET, l'assessore regionale dott. Palese, i progettisti, in base agli aspetti specifici attenzionati.

Nella seduta da poco conclusa la ASL BT, tramite il Rup ing. Carlo Ieva, ha confermato di aver raccolto quasi tutti i pareri degli Enti coinvolti (Vigili del Fuoco, ARPA, Provincia BAT ecc.)

Ritiene che entro fine mese si sarà in condizioni di sottoscrivere convenzione per accordo di programma ai fini della dichiarazione di pubblica utilità dell'opera, con variante urbanistica da parte del Comune di Andria.

ASSET, dal canto suo, ha confermato che appena la ASL invierà tutta la documentazione aggiornata, con evasione delle prescrizioni e puntualizzazioni progettuali (minime), procederà con la verifica analitica dell'opera, pronunciandosi anche sul quadro economico aggiornato.

Con la validazione definitiva dell'opera, secondo il presidente Amati si presuppone che a settembre potrebbe esserci la pubblicazione della gara, per la quale occorre la copertura economica di circa euro 150 milioni in più rispetto al progetto iniziale.

L'assessore Palese ha confermato (come sempre fatto finora) la priorità di reperimento risorse da parte della Regione sul nuovo ospedale di Andria, informando che in settimana avrà due incontri a livello nazionale per definire nuova dotazione tra ministero della salute (risorse ex art. 20 legge 67/1988 ) e fondi FESR asse 2021/2027.

Anche su alcune prescrizioni riguardanti la viabilità, la ASL BT ha confermato che le stesse sono state superate e sul punto ho comunicato che c'è stato un primo incontro informale con ASSET per valutare alcune proposte di miglioramento/allargamento, incontro che a giorni si svolgerà in maniera ufficiale anche con provincia e settore mobilità /trasporti della regione.

Si é ribadita, come emersa già in precedenti incontri, la non attinenza della Bretella Sud (alla cui realizzazione il nostro Consiglio Comunale si è opposto a larga maggioranza) con l'accessibilità al nuovo ospedale.

La commissione regionale, su tutti questi profili, si è aggiornata a 60 giorni».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • AmicodiPeppone ha scritto il 05 luglio 2022 alle 18:36 :

    ...sempre le notizie "belle" il nostro Sindaco. Ed il passaggio da 280 a 250 posti letto? Non ci racconta nulla? Rispondi a AmicodiPeppone