La nota

"Forza Italia responsabile e pronta ad apportare il proprio contributo"

"L'auspicio è che ci sia un rinnovato impulso da parte dell'Amministrazione Comunale nel dare immediato indirizzo ai Settori competenti"

Politica
Andria mercoledì 12 settembre 2018
di La Redazione
Consiglio comunale
Consiglio comunale © AndriaLive

«Così come è accaduto sui provvedimenti di natura finanziaria, anche nell’ultimo Consiglio Comunale, il Gruppo di Forza Italia si è dimostrato, ancora una volta, responsabile e pronto ad apportare il proprio decisivo contributo su delibere di rilevante importanza per la vita della comunità andriese - commenta in una nota il Gruppo Consiliare ed il Coordinamento Cittadino di Forza Italia - Andria - .

Officina San Domenico, Festival Internazionale Castel dei Mondi, Piscina Comunale.

Su tutti questi temi l'intervento del Gruppo Consiliare del partito azzurro è stato determinante, attraverso gli emendamenti migliorativi dei consiglieri per rendere più efficaci le forme di controllo e di vigilanza da parte dell'Amministrazione in relazione alla conduzione degli immobili comunali, gestiti fino ad oggi in maniera piuttosto impropria e senza report periodici sulle attività che vi si svolgono.

Sui prossimi bandi relativi alla concessione del Laboratorio Urbano Officina San Domenico e della Piscina Comunale, per esempio, è stato fondamentale condividere un ordine del giorno, anche con il resto della maggioranza, per impegnare il Settore Sport ad autorizzare la proroga tecnica dell'attuale gestione fino a quando non sarà espletato in toto il bando per il nuovo affidamento.

Si è evitato in questo modo un potenziale depauperamento della struttura di via delle Querce, oltre alla salvaguardia delle attività in fieri, sia agonistiche che terapeutiche, fondamentali per molte famiglie, alla vigilia di un nuovo anno sociale.

L'auspicio è che ci sia un rinnovato impulso da parte dell'Amministrazione Comunale nel dare immediato indirizzo ai Settori competenti per la predisposizione e pubblicazione dei bandi di gara.

Troppo tempo si è perso sino ad oggi, certamente non per sola responsabilità della parte tecnico-gestionale, ma ancora per l'inerzia e l'incapacità della parte politica, nell'affrontare con fermezza e serietà il tema delle nuove gare che di fatto hanno bloccato la normale attività amministrativa.

Infine, la variazione di bilancio in entrata sul Festival Castel dei Mondi.

Grazie al decisivo contributo finanziario del Consiglio Regionale della Puglia e, in particolare del nostro consigliere Nino Marmo, per il reperimento delle risorse necessarie, ci sarà una continuità della manifestazione teatrale, giunta alla 22ma edizione, che permetterà di non disperdere l’importante patrimonio culturale che il Festival rappresenta.


Lascia il tuo commento
commenti