La nota

Agricoltura, Idea: «In Puglia danni strutturali per gli agricoltori»

Le dichiarazioni del Sen. Quagliariello e del coordinatore regionale Francesco Losito

Politica
Andria venerdì 09 novembre 2018
di La Redazione
Francesco Losito - Idea
Francesco Losito - Idea © n.c.

È stata presentata in Senato un’interrogazione al ministro delle Politiche agricole e forestali, Gianmarco Centinaio, a firma del senatore Gaetano Quagliariello, leader di “IDeA”, con la quale si chiede di conoscere “quali iniziative urgenti” si intendano assumere “per garantire agli olivicoltori pugliesi il supporto vitale delle norme ex art5 del d.lgs 102/04 (…) nell’ambito dell’imminente esame della legge di bilancio ovvero in ogni altro atto normativo idoneo”.

“Gli eventi atmosferici abbattutisi sulla Puglia tra febbraio e marzo del 2018 – dichiara Quagliariello – hanno danneggiato oltre 90mila ettari nelle provincie di Foggia, BAT e Bari, cuore dell’olivicoltura pugliese e della produzione dell’extra vergine di qualità più elevata. Il devastante impatto del danno è stato certificato anche dall’apposita istruttoria portata a termine dai competenti uffici della Regione Puglia che in alcune zone tipo la BAT lo quantifica in circa il 90% della mancata produzione olivicola lorda vendibile”.

Aggiunge Francesco Losito, Coordinatore regionale di “IDeA”: “Dopo l’immobilismo sul dramma Xylella, dopo i danni scaturiti dall’approvazione di graduatorie irreparabilmente compromesse in merito alle misure di meccanizzazione del PSR, la Regione Puglia e nello specifico l’Assessorato regionale alle politiche agricole ci delizia oggi con la presentazione tardiva presso il Mipaaf dell’istanza tesa al riconoscimento delle calamità atmosferiche ex art 5 del d.lgs 102/2004. Sia chiaro una volta per tutte agli addetti ai lavori, chi è davvero e da sempre dalla parte degli agricoltori pugliesi, anche nell’agire politico.

Diversamente da chi, già da mesi in campagna elettorale perché consapevole delle disfatte degli anni appena trascorsi in Puglia, si rifiuta di vedere le conseguenze che la sommatoria di questo stato di cose sta innescando nel tessuto sociale ed economico pugliese. Sarebbe saggio oltre che opportuno ricordare sempre – aggiunge Losito - che la Puglia e la provincia BAT in particolar modo, garantiscono un numero di giornate lavorative in agricoltura pari a quello della FIAT in tutta Italia nell’arco dell’anno, fonte il ministero del Lavoro.

Dalla Xylella, oramai alle porte di Bari, alla crisi del comparto olivicolo, dal dramma del prezzo del latte a quello dell’ortofrutta in generale, che quest’anno ha raggiunto livelli drammatici per la frutta, l’uva da tavola e quella da vino, si deve prendere atto una volta per tutte – conclude Losito - che manca in Puglia una guida politica forte e determinata che si faccia carico dei problemi dell’intero comparto e mondo agricolo”.

Lascia il tuo commento
commenti