la nota

Una nuova discarica ad Andria

La denuncia dell'on. Giuseppe D'Ambrosio

Politica
Andria mercoledì 13 febbraio 2019
di La Redazione
Discarica di rifiuti
Discarica di rifiuti © n.c.

Dal suo profilo Facebook, come ormai ci ha abituato, l'on. Giuseppe D'Ambrosio denuncia l'autorizzazione di una nuova discarica in agro di Andria:

«Vi ricordate i problemi che in questi anni abbiamo più volte denunciato per la nostra vecchia discarica non ancora bonificata , le polizze scoperte, l'azienda in procedura fallimentare e i lavori di bonifica timidamente avviati mentre la discarica continua ad essere una pericolosa bomba ambientale? Vi ricordate tutte le battaglie che noi del M5S abbiamo fatto per farla finalmente chiudere?

Tutti sappiamo benissimo i problemi che Andria, e tutto il territorio provinciale, vive dal punto di vista sanitario, delle patologie tumorali probabilmente legate ad un territorio già fortemente inquinato!

Ebbene, oggi abbiamo scoperto che il 3 Dicembre 2018, la Regione Puglia assieme al comune di Andria hanno avviato le procedure per una nuova discarica ad Andria, senza che nessuno da allora ad oggi abbia sentito il dovere di informare i cittadini andriesi.

Si, avete letto bene, una nuova discarica ad Andria!

Ed allora vogliamo fare nomi e cognomi ed essere molto chiari. Cari Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, Assessore regionale all'Ambiente Stea, Consigliere regionale Zinni e Sindaco di Andria Giorgino, i cittadini non possono pagare in questo modo la vostra sciatteria, incapacità ed incompetenza.

La salute va tutelata prima di ogni cosa per cui annunciamo, nei prossimi giorni, forti iniziative contro questa vostra sciagurata decisione. Ci auguriamo di avere con noi tutti gli andriesi che hanno a cuore la loro salute e quella dei propri figli!

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Giovanni Alicino ha scritto il 14 febbraio 2019 alle 10:44 :

    Una decisione scellerata. Non hanno a cuore la salute dei cittadini. Rispondi a Giovanni Alicino