Le dichiarazioni

Coratella: «Non c'è spazio per le alleanze con la Lega»

Nell'ambito della presentazione della candidata pentastellata all'Europarlamento, l'avv. Coratella esclude categoricamente apparentamenti con i Salviniani dell'ultima ora in vista delle amministrative del 2020

Politica
Andria sabato 11 maggio 2019
di La Redazione
Rosa D'Amato candidata all'Europarlamento con il M5S
Rosa D'Amato candidata all'Europarlamento con il M5S © AndriaLive

Rosa D’Amato, di Taranto, ha presentato stamattina ad Andria la sua candidatura all'Europarlamento in un bar del centro cittadino, alla presenza degli esponenti locali del M5S. Laureata in Scienze Motorie, amante dell’attività fisica e dello sport, ambientalista membro di comitati ed associazioni, fra cui “Taranto libera”. La sua attività a difesa dell´ambiente e non solo nella convinzione che non c’è più tempo, decide di mettere in gioco le sue energie ed il suo tempo e dare il suo contributo per programmare un futuro alternativo, sostenibile e partecipato.

"Più sud in Europa" è lo slogan della sua campagna elettorale: «Ci sono a disposizione 73 posti per l'Italia al Parlamento Europeo ed è importante che siano occupati da parlamentari europei del Sud - commenta Rosa D'Amato -. L'agricoltura e la pesca hanno bisogno di essere difesi lì dove si decidono direttive e regolamenti che poi riguardano la vita di tutti i giorni e di tutti i cittadini. È, dunque, importante avere al Parlamento Europeo persone preparate che abbiano a cuore la difesa del proprio territorio. È necessario difendere la quantità è la qualità dei fondi europei. A parere nostro sono fondi il cui cofinanziamento deve essere scorporato dal calcolo del deficit, specie per i fondi che riguardano sanità, istruzione e ricerca»

Avv. Coratella, in vista delle amministrative del 2020: «Abbiamo lottato in questi lunghi 4 anni di amministrazione Giorgino per chiudere velocemente questa parentesi e, finalmente, un mese fa ci siamo riusciti bocciando quel bilancio e facendo cadere l'amministrazione. Rispetto a future nostre alleanze al momento le nostre regole non lo prevedono; ma voglio ancora essere più diretto e se qualcuno pensa che il MoVimento 5 Stelle, ad Andria, possa apparentarsi o sottoscrivere un contratto con la Lega non ha capito niente. Noi non potremo mai, e poi mai, metterci insieme a chi ha creato questo disastro finanziario e sociale ad Andria».

Lascia il tuo commento
commenti