L'appuntamento alle ore 11 presso la sala Attimonelli in c.so Cavour

FI, domenica 19 maggio da Andria il sen. Gasparri

De Mucci: «Forte e crescente è l'entusiasmo che si percepisce intorno a FI ed al suo presidente Berlusconi, nuovamente in campo per forte senso di responsabilità ed incondizionato amore nei confronti del nostro paese»

Politica
Andria sabato 18 maggio 2019
di La Redazione
Il senatore Maurizio Gasparri
Il senatore Maurizio Gasparri © n.c.

«Si avvicina la fine di questa campagna elettorale per le elezioni europee di domenica 26 maggio e FI Bat si appresta a vivere giorni intesi sul territorio attraverso manifestazioni che andranno ad interessare tutta la sesta provincia pugliese - commenta Luigi De Mucci Luigi, commissario prov.le FI Bat -.

Si parte domenica 19 maggio da Andria con il sen. Gasparri alle ore 11 presso la sala Attimonelli, mentre martedì 21 maggio a Barletta si terrà "Una serata europea", iniziava promossa dal sen. Dario Damiani e si chiude mercoledì 22 maggio a Trani presso l'auditorium San Luigi con la partecipazione del portavoce dei gruppi parlamentari di FI on. Giorgio Mulè.

Una mobilitazione che vedrà tra l'altro la partecipazione del segretario regionale on. Mauro D'Attis, del vice coordinatore di FI sen. Dario Damiani, del capogruppo di FI alla Regione Puglia Nino Marmo e del Presidente alla provincia Pasquale De Toma, di tutti gli eletti e i dirigenti del nostro territorio.

Durante questi appuntamenti ci sarà la possibilità di incontrare i candidati pugliesi al parlamento europeo tra cui Sergio Silvestris, Beatrice De Donato, Filomena D’Antini e Barbara Matera.

In queste ultime ore forte e crescente è l'entusiasmo che si percepisce intorno a FI ed al suo presidente Berlusconi, nuovamente in campo per forte senso di responsabilità ed incondizionato amore nei confronti del nostro paese.

Fondamentale sarà il voto a Forza Italia ed al presidente Berlusconi come segnale tangibile di riconoscenza e gratitudine nei confronti di un uomo che sicuramente saprà rappresentare al meglio il nostro paese in politica estera e a Bruxelles . Un voto quello delle elezioni europee che decreterà sicuramente la fine del governo gialloverde ormai giunto al capolinea.

Lascia il tuo commento
commenti