La nota del gruppo "Partecipa" del PD

Sedi associazioni, Malcangi: «C’è chi da 28 anni beneficia dell’utilizzo di un immobile comunale»

«Perché queste disparità di trattamento? Ci auguriamo che questa volta il Commissario presti la dovuta attenzione alla questione. Non è stato nominato per essere negligente»

Politica
Andria sabato 12 ottobre 2019
di la redazione
Mirko Malcangi
Mirko Malcangi © n.c.

Dopo le polemiche dei giorni scorsi tra l'associazione "Fare Ambiente" e il commissario prefettizio, a intervenire sulla questione riguardante le concessioni per l'utilizzo di locali di proprietà comunale da parte delle associazioni di volontariato è il gruppo "Partecipa" del PD chiedendo chiarimenti su tante altre realtà che godono di questo beneficio: «di tutto rispetto la replica del commissario Tufariello ai referenti dell’associazione Fare Ambiente.

Vogliamo ricordare, però, a chi oggi ha l’onore e l’onere di amministrare la nostra città, che già a Giugno abbiamo posto all’attenzione dell’amministrazione commissariale la questione degli immobili comunali utilizzati dalle solite associazioni da tempo immemore.

C’è addirittura il caso di un’associazione che da 28 anni beneficia dell’utilizzo di un immobile comunale.

Non sarebbe il caso di fare una verifica di tutte le convenzioni in essere e affiancarci la redazione dell’inventario del patrimonio immobiliare del Comune di Andria?

Ad oggi, possiamo affermarlo con certezza e carte alla mano: ci sono associazioni di serie A e associazioni di serie B. Quelle di serie A godono dell’utilizzo dei locali messi a disposizione dall’ente. Le cui convenzioni
sono forse scadute. Quelle di serie B hanno serie difficoltà anche a trovare un luogo dove potersi riunire, per non parlare poi di quelle che invece sostengono, spesso con grosse difficoltà, a proprie spese il costo del canone di locazione.

Perché queste disparità di trattamento? Ci auguriamo che questa volta il Commissario presti la dovuta attenzione alla questione. Non è stato nominato per essere negligente».

Lascia il tuo commento
commenti