L'inaugurazione della nuova sede è avvenuta questa mattina

Il M5S in campo con Michele Coratella per "RiCostruire" Andria

Tanti i temi toccati, dall'appalto dei rifiuti alle tangenti e alle sanzioni della Corte dei Conti, dalla cultura all'ambiente, dalla trasparenza sino allo svuotamento della macchina amministrativa

Politica
Andria domenica 27 ottobre 2019
di Michele Lorusso
Michele Coratella, candidato Sindaco del M5S
Michele Coratella, candidato Sindaco del M5S © AndriaLive

È stata inaugurata questa mattina la nuova sede del M5S in via Regina Margherita. Più che la solita presentazione, è stato un momento di festa con un giocoliere che distribuiva palloncini e musica a intrattenere la gente.

All'evento hanno partecipato le consigliere regionali Grazia Di Bari e Antonella Laricchia, l’europarlamentare Mario Furore, i parlamentari Giuseppe D’Ambrosio, Anna Macina e Ruggiero Quarto, il Sindaco di Canosa Roberto Morra e i consiglieri comunali e gli attivisti delle altre città della Bat, oltre a tanti attivisti e simpatizzanti del Movimento.

Dopo una disamina su quelle che sono state le battaglie ad Andria in questi anni di amministrazione Giorgino, Michele Coratella, forte della presenza di rappresentanti istituzionali a tutti i livelli, ha rimarcato che: «mentre gli altri stanno aspettando i soliti giochetti di partito, noi ci presentiamo alla città in maniera trasparente, non essendo vincolati a nessun accordo».

La parola d’ordine è “RiCostruire” «Andria dalla sciatteria e dall’incompetenza di chi ha amministrato la città in questi anni».

Tanti i temi toccati, dall’appalto dei rifiuti alle tangenti e alle sanzioni della Corte dei Conti, dalla cultura all’ambiente, dalla trasparenza sino allo svuotamento della macchina amministrativa causato dall’assenza del turn over e dalla “fuga” di tanti dipendenti in altre amministrazioni.

Dopo l’intervento degli altri rappresentanti istituzionali, Coratella ha invitato la cittadinanza a partecipare alle riunioni presso la sede del M5S sia per la costruzione delle due liste, sia per la redazione del programma che sarà il più partecipato possibile.

La corsa verso palazzo di Città è partita. Ora si attendono gli altri competitors di una gara che sarà molto combattuta e che, sicuramente, riserverà non pochi colpi di scena.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Anna ha scritto il 28 ottobre 2019 alle 12:39 :

    Al momento siete gli unici più credibili, malgrado dalle altre parti il governo giallorosso non goda di buona salute e non lascia intravedere nulla di buono all'orizzonte ma si sa, alle amministrative vince la persona, in primis, e Michele Coratella è una brava persona. Rispondi a Anna

  • Franco ha scritto il 28 ottobre 2019 alle 09:59 :

    Ma sono ormai fuori dalla realtà. Dichiarazioni trionfalistiche (slogan) mentre in Umbria sono crollati al 7%. Ma esami di coscienza mai? Rispondi a Franco

  • Dino Leonetti ha scritto il 27 ottobre 2019 alle 21:12 :

    Sono orgoglioso di concittadini che ancora hanno la forza e il desiderio di migliorare la qualità di vita della mia amata città. Grazie Michele. Rispondi a Dino Leonetti

    BABALUBA ha scritto il 28 ottobre 2019 alle 11:25 :

    Ho il timore che debbano Ri..costruirsi e migliorare la loro idea di GOVERNO a tutti i livelli. Rispondi a BABALUBA

    Maria P. ha scritto il 28 ottobre 2019 alle 10:00 :

    Vallo a dire agli umbri. Rispondi a Maria P.

  • Luigi ha scritto il 27 ottobre 2019 alle 20:48 :

    Parole parole è i fatti NIENTE. Rispondi a Luigi

  • Tota Mariagrazie ha scritto il 27 ottobre 2019 alle 18:46 :

    Ci mancavano pure i giocolieri e la musica per accaparrarsi una poltrona. Cosa dobbiamo aspettarci ancora? 🤦‍♀️ Rispondi a Tota Mariagrazie