Il post su Facebook

Aqp, Di Bari: «L’acqua deve restare pubblica e non si tocca»

La consigliera regionale del M5S: «Ieri abbiamo protestato in aula esibendo uno striscione che ha fatto infuriare Emiliano e che, sicuramente, ha accesso un faro su una questione che stava passando sottotraccia»

Politica
Andria giovedì 05 dicembre 2019
di la redazione
Aqp, Di Bari: «L’acqua deve restare pubblica e non si tocca»
Aqp, Di Bari: «L’acqua deve restare pubblica e non si tocca» © n.c.

«Ieri abbiamo protestato in aula esibendo uno striscione che ha fatto infuriare Emiliano. Ci ha offesi. Ha detto che siamo buffoni. Questa è la risposta del Presidente della regione all’ennesimo tentativo di far entrare privati nella gestione di un bene che deve restare pubblico.

Credo che quello striscione lo abbia fatto vergognare, sicuramente ha accesso un faro su una questione che stava passando sottotraccia.

Da quando ho messo piede in consiglio regionale fino ad oggi, ho sempre combattuto e sarà così fino a quando i pugliesi lo vorranno. Come opposizione spesso ci è toccato fare da pungolo, informare e illuminare le zone d’ombra.

Lo sapete già ma mi piace ribadirlo che io non mollo».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Giovanni Alicino ha scritto il 05 dicembre 2019 alle 19:17 :

    Si, è bene vigilare affinché sia pubblica. Non si vorrebbe fare la fine come le autostrade. Rispondi a Giovanni Alicino