L'aggiornamento

"Il gusto della scoperta: il sapore che non ti aspetti", altri due appuntamenti il 18 e 19 maggio

Buono il riscontro per le prime due giornate esperienziali a cura del Consorzio Puglia Natura

Andria venerdì 17 maggio 2019
di la redazione
"Via del latte” di Puglia Natura © n.c.

«Un itinerario alla scoperta dei segreti e delle tecniche della produzione casearia andriese, antica ma sempre nuova e un percorso per “stanare” sua maestà il tartufo dell’Alta Murgia.

È iniziato così il primo dei due weekend esplorativi, conoscitivi ed esperienziali promossi e curati dal Consorzio Puglia Natura all’interno del programma regionale di destagionalizzazione turistica Puglia365 per vivere e conoscere la Puglia tutto l’anno.

Nel pomeriggio di sabato 11 maggio, i partecipanti sono stati condotti sulla “via del latte”, dagli esperti dell’Azienda Zootecnica Acri di Andria. A partire dalla visita guidata negli allevamenti, passando poi dall’esperienza della mungitura, fino alla lavorazione rigorosamente manuale per trasformare il latte appena munto nella gustosa burrata di Andria, secondo l’antica tradizione che da oltre un secolo (1908) i maestri casari tramandano in questi luoghi. Per finire, la degustazione dei prodotti dell’arte casearia, in cui tutti, grandi e piccini, sono stati coinvolti e piacevolmente sorpresi dalla scoperta delle tecniche di un’attività produttiva antica che è diventata identitaria del nostro territorio, caratterizzandolo e rendendolo riconoscibile a livello nazionale e internazionale. Ciliegina sulla torta, una breve ma interessante lezione sulla produzione del miele biologico sul nostro territorio. Prodotto prezioso, dagli impieghi versatili e molteplici e che ben si accompagna sempre più spesso ai formaggi esaltandone i sapori.

Il maltempo invece, non ha ostacolato gli escursionisti più appassionati, nella mattinata di domenica 12 maggio, quando un esperto tartufaro ha condotto i partecipanti, partendo da contrada Abbondanza ad Andria, alla scoperta delle tecniche di ricerca ed estrazione, accompagnati da due simpatici cani da tartufo lagotti romagnoli, del prezioso fungo ipogeo. A guidare l’escursione anche due guide naturalistiche che hanno raccontato dettagli delle vegetazioni tipiche boschive e della loro evoluzione dal passato sino ad oggi, nel territorio murgiano. In conclusione poi, a sorpresa, l’attore Michele Sinisi, ha deliziato i partecipanti con un estratto del suo spettacolo Murgia, proprio ai piedi di una tipica quercia di roverella.

Gli eventi del Consorzio Puglia Natura proseguiranno nel prossimo weekend.

Sabato 18 maggio dalle ore 17, ad Andria, “Elaiogheusta per un giorno”, assaggio guidato e degustazione degli olii extravergine di oliva DOP “Terra di Bari”, nel frantoio “I tre campanili” di Andria.

E ancora, domenica 19 maggio dalle ore 10, viaggio indietro nel tempo, con il sapore dei coloratissimi tenerelli di Andria e di una tradizione cominciata negli anni ’30 del secolo scorso con “Il rito della petresciata”, storia, aneddoti e racconti presso l’antico Museo del Confetto “Giovanni Mucci”, ad Andria.

Tutti gli eventi culmineranno in una piacevole sorpresa per tutti gli ospiti e i visitatori che non resteranno con “l’amaro in bocca”. Infatti, durante i percorsi di esplorazione e di degustazione dei prodotti tipici dell’Alta Murgia, oltre ad essere allietati da racconti di tradizioni, storie antiche e curiosità quasi leggendarie, saranno condotti verso la scoperta di quel sapore che non ci si aspetta, per rendere l’esperienza veramente indimenticabile oltre che gustosa.

Gli eventi, totalmente gratuiti, promossi dal Consorzio Puglia Natura, mirano non solo a incentivare e promuovere un turismo che sia vivace anche all’infuori dei periodi prettamente estivi e di alta stagione, ma si pongono come obiettivo soprattutto la conoscenza, la riscoperta e rivalutazione delle tradizioni, dei sapori, della storia del gusto, dei processi tecnologici e produttivi delle peculiarità gastronomiche e distintive dell’Alta Murgia a livello nazionale e internazionale.

La partecipazione agli eventi è totalmente gratuita, su prenotazione».

Per informazioni e adesioni è possibile contattare il numero telefonico +39 388 454 5008 anche via whatsapp o seguire l’evento Fb

https://www.facebook.com/events/284124729137722/?event_time_id=284124732471055

Lascia il tuo commento
commenti