La nota

L'andriese Loreta Colasuonno ottiene il premio "Dea Ebe" e "La maschera Banfi"

Come sempre si parlerà di sociale e in particolare di prevenzione del tumore al seno, lotta contro la violenza sulle donne e bullismo con l’Avv. Grazia Di Bari, promotrice della legge regionale

Andria mercoledì 10 luglio 2019
di la redazione
Loreta Colasuonno durante la cerimonia del premio
Loreta Colasuonno durante la cerimonia del premio "Donna dell'anno" © AndriaLive

Sarà la Corte di Don Gioacchino a ospitare il capitano di questo Gran Galà del Sud Francesca Rodolfo, giornalista di Telenorba, che condurrà con la sua professionalità la serata dedicata all’“Apulian Elite Award” il prossimo 24 luglio, alle ore 20:00, con ingresso a invito e consegna premi realizzati dalla maestra d’arte Valentina De marco, pezzi unici fatti a mano.

Il Premio “Dea Ebe”, alla sua dodicesima edizione, e il premio “La maschera Banfi”, alla sua sesta edizione, ideati e realizzati da Saverio Luisi, anche quest’anno hanno rispettato l’idea di fondo che è quella di pubblicizzare il territorio e creare , da sempre, eventi itineranti.

Premi, premianti e dee con la bellissima finalista di Miss Italia Laura Procacci, momenti di teatro con la bravissima Maria Lanciano “Dea Ebe”, musica ed intrattenimento grazie al duo “Italian’s Beat” e sorprese in una location d’eccellenza immersa nel verde e circondata da alberi di ulivo, vigneti e percoche .

La Dea Ebe si presenta con un’ immagine nuova, fresca e legata ai tempi, non dimenticando mai le sue origini e ricordando sempre che l’evento è dedicato a Lino Banfi e Rosanna Banfi che tanto amano il loro territorio e la città di Canosa, avendo inaugurato anche un’ orecchietteria a Roma con prodotti Pugliesi.

I premiati: l’eccellenza della più amata tv del Sud e non solo, il direttore di “Telenorba” Enzo Magistà; la Vice Questore dott.ssa Loreta Colasuonno, già premiata “Donna dell’anno”; la manager e stilista Leonarda Nada Nuovo; lo scultore di micro gioielli e patron del museum Vito Gurrado; la chef Annalisa D’Incecco, direttamente dal programma di rai 2 “Il ristorante degli chef”; il manager e attore Sandro Coppola; la pittrice Caterina Cannati con “Kataos”; Fabio Pellegrino volto del Bar - Pasticceria “Pellegrino” da 50 anni sul territorio di Canosa e il Cav. Mimmo Sciannamea, presidente “Ancri” .

Come sempre si parlerà di sociale e in particolare di prevenzione del tumore al seno, lotta contro la violenza sulle donne e bullismo con l’ Avv. Grazia Di Bari, promotrice della legge regionale.

Lascia il tuo commento
commenti