Speciale Elezioni

Speciale Elezioni 2020

Candidati al consiglio comunale 2020

Elezioni regionali 2020

Le News
La nota

Sicurezza, Miracapillo: «Necessario ricostruire un nuovo "senso di comunità"»

La candidata al consiglio comunale nella lista “Andria 3 Lab”: «Maggiore presenza sul territorio delle forze dell’ordine e investire su azioni volte alla “rieducazione” della popolazione per arginare fallimenti di questi anni»

Speciale Elezioni
Andria mercoledì 16 settembre 2020
di la redazione
Rossella Miracapillo
Rossella Miracapillo © n. c.

Sulla vicenda accaduta ieri sera nel centro storico è intervenuta la candidata al consiglio comunale nella lista “Andria 3 Lab” a sostegno di Giovanna Bruno, Rossella Miracapillo, per stigmatizzare l’accaduto e avanzare alcune proposte sulla sicurezza in città: «l’episodio di violenza di ieri sera denota lo stato di degrado e abbandono in cui versano i rapporti tra le persone. In questi anni più che costruire un senso di comunità e tessere relazioni forti tra le persone si è puntato, con politiche mirate, a un disgregamento di quei rapporti che, inevitabilmente, sfociano nella violenza per l’affermazione del più forte.

Ciò rappresenta il fallimento di una politica che agli interessi comuni ha preferito dare priorità agli interessi dei singoli. Questo non è più tollerabile. La città e chi la vive devono camminare insieme con l’obiettivo di risollevarsi e tornare a correre verso un futuro più roseo.

Per arginare i danni provocati è necessario sia una maggiore presenza sul territorio delle forze dell’ordine ma anche investire su azioni volte alla “rieducazione” della popolazione giovane e meno giovane. Ovviamente, questo non può farlo solo l’ente comunale, ma è necessario che siano coinvolte tutte le “agenzie educative” (scuole, parrocchie, famiglie, associazioni, ecc…) per diffondere, nel centro storico e in tutto il resto della città, un’idea diversa di “movida” che non può essere solo alcol, fumo e maleducazione.

Come? Con centri culturali che formino, piccoli teatri di quartiere e tante altre idee e iniziative finalizzate alla costruzione di un nuovo “senso comune” – ha concluso Miracapillo - che può rappresentare il primo passo verso la soluzione a tutti gli altri problemi ormai noti».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Imma Berardino ha scritto il 17 settembre 2020 alle 07:35 :

    Ho scritto alla Bruno...parlando anche di questa problematica ...perché il centro storico é diventato uno schifo.. Rispondi a Imma Berardino