Dopodomani la cerimonia di premiazione

"Ferita di Parola” riceve il premio della critica del festival di Belluno

Un riconoscimento che sancisce la qualità di un lungometraggio tutto "made in Andria", con la regia di Riccardo Cannone e interpretato da giovani attori dei Licei classico e scientifico

Spettacolo
Andria venerdì 11 gennaio 2019
di Lucia M. M. Olivieri
Ferita di parola, domani l'anteprima del film sugli e degli adolescenti andriesi
Ferita di parola, domani l'anteprima del film sugli e degli adolescenti andriesi © n.c.

Un riconoscimento che sancisce la qualità di un lungometraggio tutto "made in Andria": dopodomani, infatti, il film “Ferita di Parola” di Riccardo Cannone girato con gli studenti del Liceo Scientifico e del Classico di Andria riceverà il premio della critica del festival di Belluno. Il festival di Belluno è stato quest’anno accorpato con quello di Milazzo, dunque la premiazione avrà luogo a Milazzo domenica 13 gennaio.

Il lungometraggio affronta tematiche di estrema attualità nella prospettiva di un gruppo di diciasettenni. Vengono raccontati amori, sogni, delusioni, speranze e amarezze di una società difficile. Il film è ambientato ad Andria e vede quali protagonisti un gruppo di studenti liceali al quarto anno di studi.

L'obiettivo del lungometraggio è quello di parlare ai giovani per cercare di abbattere ogni violenza sui più deboli ed il bullismo scolastico.


Lascia il tuo commento
commenti