Geremia Acri
Geremia Acri Ho un debole per i deboli
venerdì 11 gennaio 2019
Solo un progresso effettivo ed inclusivo, in cui ciascuno si senta partecipe attivamente di un cambiamento, può rendere attuabile l’utopia di un mondo privo di micidiali strumenti di offesa