“Sempre d’amore si tratta”

Susanna Casciani- Mondadori Editore

Gabriella D'avanzo Libri...amoci
Andria - venerdì 18 maggio 2018
“Sempre d’amore si tratta”  - Susanna Casciani- Mondadori Editore
“Sempre d’amore si tratta” - Susanna Casciani- Mondadori Editore © n.c.

“Ti hanno detto di mostrarti forte, di non dare in pasto a chiunque le tue debolezze. Ti hanno detto di amare con riserva, di non piangere. Ti ricordi quante volte te lo ripetevano quando eri piccolo?...”.

La storia di Livia è la storia di tutti quelli che si scontrano con le difficoltà quotidiane e con la fragilità dell’animo umano.

Difficile non immedesimarsi nei personaggi che percorrono il sentiero irto dei sentimenti e che nonostante tutto lasciano al lettore una energia sempre positiva.

“Bisogna prendersi cura dei doni come se fossero piccoli fiori selvatici: sbocciano senza il nostro aiuto, ma dobbiamo fare molta attenzione a non calpestarli”.

Livia scrive, sogna anche quando dovrebbe fare tutt’altro, parla poco, sorride a tutti e di doni ne ha tanti ma non se ne accorge. Scrivere la fa sentire diversa, nel senso di speciale, come se nelle vene al posto del sangue scorressero parole.

Queste pagine percorrono gli anni di Livia, dall’infanzia all’età adulta, attraverso gli occhi e lo sguardo di chi ne ha incrociato la strada anche solo per poche ore.

Le stelle alle quali Livia rivolge lo sguardo la sera seduta sul terrazzo di casa a volte si fanno i fatti loro, perché non sempre quelle stelle hanno voglia di ascoltare. Con l’aggravarsi della depressione della madre, tutto per Livia diventa faticoso, alla mamma regala la parte migliore di sé per cercare di spiccare il volo ma, ogni volta che ci prova, si scoraggia si rassegna abbandonando i suoi sogni, però quello che Livia non sa è che l’amore è più potente di qualsiasi delusione e sa farsi spazio tra le macerie di una vita che odora di terra bruciata, come la sua.

Queste pagine raccontano la storia di Livia ma anche la storia di tante persone per le quali è difficile accogliere l’amore nella propria vita, proteggerlo, prendersene cura, e quanto sia spesso più semplice fuggirlo, maltrattarlo o convincersi di poterne fare a meno.

“Per scuotere un cuore che ha sofferto ci vuole il doppio dell’amore che ha perso…”.

Buona Lettura!

Altri articoli
Gli articoli più letti