Superficie

Diego De Silva – Einaudi Editore

Gabriella D'avanzo Libri...amoci
Andria - venerdì 16 novembre 2018
De Silva
De Silva © n.c.

In poche pagine e non con poche parole, De Silva torna a farci sorridere e riflettere prendendo luoghi comuni, smontandoli, rovesciandoli. Perché è vero: “Molti discorsi umani sono irresistibilmente comici, sembrano costruiti solo per iniziare e non andare mai a fondo”. Sono grandiosi tentativi di semplificazione impastasti in un chiacchiericcio che supera ogni pretesa di profondità, per diventare, gioiosamente, superficie.

Uno stop all’andamento frenetico dei nostri pensieri ormai veloci come il nostro tempo che ci chiede sempre più spesso, di occuparci di tutto senza mai approfondire niente, facendoci rimanere in “ superficie “, nascosti comodamente dietro luoghi comuni, conclusioni affrettate.

De Silva ci dimostra come la banalità di ciò che spesso si dice, o la leggerezza con la quale spesso si esprimono idee e pareri, possa diventare una questione intellettuale.

Idee e pensieri che vanno inchiodati a se stessi, accostati ad altro o ad altri, arrivando alla conclusione che quando ci dicono di:” farci due domande”, potremmo fermarci anche alla prima, perché, magari, quelle poche volte che abbiamo incontrato la verità, di certo non era mai “ nel mezzo”…

Trovare il senso dei luoghi comuni, proprio come avviene nelle reazioni chimiche. “ vanno messi accanto ad un reagente che, consumandosi, li trasformi.

Buona lettura!

Altri articoli
Gli articoli più letti