Ieri la firma dal notaio per la costituzione della nuova società sportiva andriese

Benvenuta Fidelis Andria 1928

Francesco Lotito rivestirà la carica di presidente del sodalizio

Calcio
Andria martedì 06 agosto 2013
di Francesco Conversano
stadio degli ulivi di Andria
stadio degli ulivi di Andria © andrialive.it

Società Sportiva Dilettantistica Fidelis Andria 1928.

Si chiamerà così il nuovo sodalizio andriese, costituito ieri pomeriggio, a seguito delle firme dei 5 imprenditori che comporranno il pacchetto societario della nuova squadra di calcio della città. Come già anticipato nei giorni scorsi si ripartirà dal campionato di Eccellenza pugliese. 

L'iscrizione verrà formalizzata nei prossimi giorni (c'è tempo fino all' 8 agosto), ma ciò che importa ai tifosi è che il sogno "Fidelis" riparte in città. Nelle prossime ore ci dovrebbe essere la conferenza stampa di presentazione della nuova società: il presidente sarà Francesco Lotito, segretario dell' Andriensis affiancato come DS da Vincenzo De Santis. Tra gli altri imprenditori impegnati Riccardo Bruno e Francesco Fiore. L'Andriensis rivestirà un ruolo importante in chiave settore giovanile.

Intanto in attesa di ufficializzare il tutto e mettere sotto contratto l'allenatore Onofrio Fino, alcuni gicoatori stanno continuando la preparazione e i test atletici al Degli Ulivi. Zotti, Moscelli, Manzari, Di Simone, Frezza anche ieri si sono allenati, cercando di recuperare la condizione per far parte della nuova realtà sportiva andriese. A loro verrà unito un gruppo di giovani speranze, capace di dire la propria nel campionato di Eccellenza. 

 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • giuseppe conversano ha scritto il 07 agosto 2013 alle 17:00 :

    basta chiacchiere!!!! da settembre tutti allo stadio per risalire ,torneremo grandi con questo magnifico nome!!!! FIDELIS ANDRIA (o almeno lo spero) avanti ultras superiamo questo momento difficile..... Rispondi a giuseppe conversano

  • marco fucci ha scritto il 07 agosto 2013 alle 07:11 :

    e si dovrebbe anche dire grazie di giocare l’Eccellenza....sarebbe preferibile (consiglio) partire senza squilli di tromba e senza conferenze stampa di presentazione...(gli errori degli ultimi otto anni vi dovrebbero servire a qualcosa). Meditate gente meditate...Non pensate che l’Eccellenza soltanto perchè ti chiami Fidelis Andria la vinci ad occhi chiusi. Ci vogliono giocatori tra i 25/30 anni di catergoria, non vecchi marpioni "mercenari" per non definirli cavalli sudati! Rispondi a marco fucci

  • miky zaga ha scritto il 06 agosto 2013 alle 16:39 :

    Evidentemente questi signori non hanno la potenzialita’ di iscriversi in serie D.....Non si possono fare matrimoni con i fichi secchi....Spero che tra un anno ammesso che vinciamo il campionato, non ci areniamo in un campionato dilettantistico come la serie D..... Rispondi a miky zaga