Primo titolo italiano in questa disciplina

Pasquale Selvarolo è Campione Italiano under 23 nei 10.000m su pista

A Molfetta, l’atleta andriese tesserato con l’Atl. Casone Noceto chiude con l’ottimo 29:20.99 e veste tricolore

Altri Sport
Andria lunedì 03 maggio 2021
di Riccardo Alicino
Pasquale Selvarolo a Molfetta: Campione Italiano Under 23 nei 10.000m su pista
Pasquale Selvarolo a Molfetta: Campione Italiano Under 23 nei 10.000m su pista © n.c.

A settembre 2020, in Veneto, ci era andato vicino: secondo gradino del podio tra le “Promesse”, quinto posto nella classifica assoluta. Stavolta, aveva tutti i riflettori puntati su di lui. E non ha tradito le aspettative. Pasquale Selvarolo, nei 10.000 metri sulla pista del “Cozzoli” di Molfetta, si laurea per la prima volta Campione Italiano under 23. L’atleta andriese, tesserato con l’Atl. Casone Noceto, chiude con l’ottimo 29:20.99: è il sesto crono Promesse nella classifica continentale.

A completare il podio Luca Alfieri (Pbm Bovisio Masciago, 30:04.10) e Mequanint Navoni (Team-A Lombardia, 30:28.33). Ma la gara non è quasi mai stata in discussione: Selvarolo controlla in testa sin dalla prima metà e chiude i conti allungando in progressione nel finale; poi taglia il traguardo e veste tricolore. Per l’atleta federiciano allenato da prof. Giovanni De Rocco, quello di ieri pomeriggio è il secondo successo del 2021. Due settimane fa, infatti, aveva strappato ad Acquaviva delle Fonti il titolo regionale Promesse.

Più che soddisfatto il 21enne andriese: «Gli obbiettivi erano vincere il titolo e migliorare il personale. Ho centrato entrambi. Finalmente ho raggiunto il gradino più alto del podio -ammette-, un anno fa ero arrivato secondo. Sono contento per me, per il prof e per tutto lo staff. Un lavoro di squadra che ha dato come sempre i suoi frutti». 

E dopo un anno e mezzo, riecco il sogno azzurro. Fissati dall’8 all’11 luglio, in Norvegia, gli Europei under 23 di atletica leggera. Due mesi, per tornare a indossare la maglia della nazionale nell’appuntamento d'élite della stagione. Pasquale non ha dubbi: «cercherò un piazzamento d’onore, migliorando il crono».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • andrea ha scritto il 04 maggio 2021 alle 11:03 :

    ho incrociato tante volte questo ragazzo in villa quando si fermava per allenarsi dopo la scuola. sapere che oggi inizia a raccogliere i frutti di tanto lavoro è un grande insegnamento per tutti, a partire dai suoi coetanei. complimenti e buona fortuna Pasquale! Rispondi a andrea

  • Anonimo ha scritto il 03 maggio 2021 alle 17:38 :

    Un certo Salvatore Antibo.nel 1982, quando aveva sollo 20 anni arrivava sesto ai campionati europei di Helsinki sui 10.000 m con il tempo di 28.21. Rispondi a Anonimo