Le dichiarazioni

​La Vaccina supera la fase regionale di corsa campestre e si prepara alla gara nazionale

La rappresentativa femminile si distingue a Palo del Colle aggiudicandosi il gradino più alto del podio, battendo di soli tre punti la scuola Oliva-Marconi di Locorotondo

Altri Sport
Andria lunedì 25 febbraio 2019
di La Redazione
​La Vaccina supera la fase regionale di corsa campestre e si prepara alla gara nazionale
​La Vaccina supera la fase regionale di corsa campestre e si prepara alla gara nazionale © n.c.

Mercoledì 20 febbraio si è tenuta a Grottaglie, nello spettacolare scenario delle Cave di Fantiano, la Fase Regionale di Corsa Campestre, nell’ambito delle attività dei Campionati Studenteschi, organizzati dal MIUR in collaborazione con il CONI e le Federazioni Sportive.

In qualità di vincitori della Fase Provinciale di Corsa Campestre del 31 gennaio, tenutasi nell’ameno paesaggio della Murgia barese, a Palo del Colle, la rappresentativa femminile della Scuola Vaccina ha partecipato alla fase Regionale con la squadra composta da: D’avanzo Aurora 3F, Sardano Francesca 2H, Quinto Martina 3H, Di Carlo Melissa 2C e Guido Gloria 3D.

La gara, sulla distanza dei 1500 metri, si è da subito evidenziata molto dura e tatticamente difficile vista anche la partecipazione di atlete che fanno attività federale da anni, tra le quali anche alcune pluri premiate nelle gare degli 800 indoor.

Già al passaggio dei primi 500 metri l’alunna D’avanzo era in testa al gruppo con Sardano e Di Carlo che la seguivano a ruota mentre l’alunna Quinto Martina, febbricitante da giorni, pur stringendo i denti era in decima posizione. È stato all’arrivo il colpo di scena. Infatti Aurora D’avanzo, in testa al gruppo per tutta la gara, non accorgendosi dell’incalzare della seconda concorrente, rallentava l’andatura ed, al photo-finish, proprio sulla linea del traguardo, veniva superata......ahimè, arrivando seconda assoluta.

Ciò nonostante, subito dopo tagliano il traguardo Sardano Francesca (terza), Di Carlo Melissa (quinta) e Quinto Martina, febbricitante (dodicesima).

Sommando i migliori tre piazzamenti di Aurora, di Francesca e di Melissa, (procedura che determina il punteggio della squadra), la Vaccina si aggiudicava il gradino più alto del podio, battendo di soli tre punti la scuola Oliva-Marconi di Locorotondo.

E così, con grande gioia, tra lacrime e forti sensazioni, con il cuore gonfio di emozioni uniche, le ragazze della Vaccina hanno conquistato l’ambita partecipazione alla Finale Nazionale dei Giochi Sportivi Studenteschi che si terrà a Marina di Massa, dal 20 al 24 Maggio p.v.

«Ora -, afferma il prof. Giuseppe Marmo, docente di educazione fisica ed allenatore da tanti anni degli alunni nei Giochi Sportivi Studenteschi -, c’è solo da allenarsi molto più intensamente e costantemente, con grande sacrificio e spirito di squadra per gareggiare al meglio nella finale nazionale».

«Con tanta attenzione educativa - ribadisce la dirigente Francesca Attimonelli -, la scuola sostiene tutte queste iniziative formative che mirano a valorizzare le eccellenze in qualunque area cognitiva e fisica. Nel complimentarmi con docenti ed alunni non posso che augurare a tutti, in vista della finale nazionale, di procedere semper ad maiora».

Lascia il tuo commento
commenti