Ginnastica ritmica

Si conclude con ottime prestazioni la stagione sportiva dell'ASD Ritmica Andria Centro Sport

Buoni piazzamenti all'ultima prova regionale svoltasi domenica scorsa a Bari

Altri Sport
Andria martedì 07 maggio 2019
di La Redazione
ASD Ritmica Andria Centro Sport
ASD Ritmica Andria Centro Sport © n.c.

Si è svolta domenica 5 maggio, presso il Palazzetto Capocasale di Bari, la seconda prova Regionale del Campionato di Serie D di Ginnastica Ritmica. La manifestazione rientrava nel programma della Federazione Ginnastica d’Italia ed è stata organizzata dall’ASD Iris di Giovinazzo, punta di diamante della ritmica nel Sud Italia.

Per l'occasione sono scese in pedana per l’ASD Ritmica Andria Centro Sport ben diciotto ginnaste, che si sono cimentate nei programmi previsti per le diverse categorie. Di spicco il terzo posto conquistato dalla squadra senior formata da Liso Ilaria, Mansi Sofia, Memeo Elena e Tesse Claudia. Dopo questa prova la stessa squadra è risultata terza assoluta nella classifica regionale.

La squadra junor, formata da De Benedictis Cristina, Di Stefano Roberta, Liso Gloria, Lorusso Angelica, Peloso Martina, ha conquistato il quarto posto. Solo un quinto posto, ma con ottime prestazioni dal punto di vista tecnico, per le giovanissime, e meno esperte, ginnaste della categoria allieve LB Campana Camilla, Carbone Claudia, Cavaliere Mariagiulia, Cosentino Rebecca, Lotito Francesca, Notarpietro Francesca; e per le piccole Cavaliere Giorgia, Di Chio Antonia, Falco Susanna, che hanno gareggiato per la categoria allieve LA.

La manifestazione ha concluso le competizioni a livello regionale e l’anno sportivo dell’ASD Andria Centro Sport che ringrazia il consulente tecnico Maddalena Frisari, giudice nazione della Federazione Ginnastica, per il prezioso contributo dato alla crescita tecnica delle atlete e la dirigente dell’Istituto Comprensivo Verdi-Cafaro di Andria, dottoressa Grazia Maria Suriano, che sempre attenta al contributo che le attività motorie danno alla crescita della persona aprendo le porte del proprio Istituto che è stato sede degli allenamenti.

Lascia il tuo commento
commenti