Cronaca e tabellino live del match

La Fidelis cala il poker all'Aversa: termina 4-0 al "Degli Ulivi"

Apre le danze Cerone con una doppietta. Poi il tris di Clemente. Prinari la chiude di tacco

Calcio
Andria giovedì 01 aprile 2021
di Riccardo Alicino
Fidelis - Aversa
Fidelis - Aversa © Fidelis Andria

Ritrovare la vittoria (manca da quattro giornate) e riscattare la prova opaca di Pozzuoli, per rimanere agganciati al treno play-off. Nel turno infrasettinanale che precede le festività pasquali, la Fidelis Andria ospita al "Degli Ulivi" un'Aversa in forma, riduce sì dallo stop contro il Fasano, ma che ha collezionato tre successi nelle precedenti tre gare. Panarelli si affida al collaudato 3-4-1-2: trio di difesa composto da Lacassia, Fontana e Venturini; in cabina di regia Manzo e Monaco, con Benvenga e Carullo sulle corsie laterali (Avantaggiato è reduce da un affaticamento muscolare ed è in tribuna); in avanti Cerone agirà alle spalle di un insolito tandem Scaringella-Mariano. Di seguito la cronaca testuale del match, in diretta dal "Degli Ulivi".

0 'Inizia il match

7 'Partenza sprint dei biancazzurri. Doppia occasione flash con Cerone, che prima prova la conclusione dalle madie distanza: il tiro è centrale, Papa blocca in presa bassa; poi ci riprova dai 25 metri, palla sul fondo.

17 'Primo squillo del match anche per i campani. Ndiaye riceve in area da posizione defilata e prova la conclusione da pochi passi: la palla gonfia l'esterno della rete

18 'Calcio d'angolo per la Fidelis, esce Papa con i pugni. Sulla respinta dell'estremo difensore ospite, botta sicura di Manzo dal limite. La sfera, però, termina alta sopra il montante. 

27 'Occasione clamorosa per i federiciani: guizzo di Mariano in area dopo un batti e ribatti, la palla scheggia il palo alla sinistra di Papa; sulla respinta Cerone tenta di ribattere a rete, ma colpisce ancora il legno. Il trequartista federiciano, però, era in fuorigioco. Gioco fermo.

29 'Calcio di punizione dai venti metri per i campani: batte Cassandro, la palla supera la barriera, ma Petrarca è attento in opposizione

36 'Risponde l'Aversa: progressione sulla sinistra di Della Corte, traversone al centro per l'accorrente Ziello, che conclude però alle stelle

38 'Vantaggio Fidelis! Azione sull'out di destra di Benvenga, invito a Cerone in area, che di testa insacca sul secondo palo e batte Papa. 1-0 Andria.

40 'Raddoppio Fidelis, doppietta di Cerone! Suggerimento in zona per Mariano, che viene atterrato da Mariani, espulso. Il direttore di gara indica il dischetto, dagli undici metri non sbaglia il trequartista andriese, che spiazza il portiere e firma il raddoppio. 

45 'Termina la prima frazione di gioco

------------

45 'Al via la ripresa: in campo gli stessi interpreti

54 'Il primo squillo della ripresa è di marca federiciana: traversone di Carullo dalla sinistra, Mariano si coordina e conclude in bello stile; Papa è attento e si rifugia in corner

62 'Tris Fidelis!  Il neo entrato Prinari si destreggia bene sulla trequarti e apre su Carullo a sinistra, cross perfetto per l'incornata vincente di Clemente. Gara in discesa ora per i federiciani

73 'Poker dell'Andria! Traversone di Paparusso da sinistra, Dipinto tocca in area per Prinari che insacca di tacco da terra. Gran gol e 4-0 al “Degli Ulivi”

75 'Ancora Andria in avanti: ci prova anche Dipinto con una conclusione dai 15 metri, palla di poco a lato

81 'E' assedio Fidelis: calcio di punizione dai 20 metri battuto da Dipinto, Papa si rifugia in corner

88 'Che chance per Scaringella: salta tre avversari in area, ma spara alto da pochi passi. Porta stregata per il centravanti coratino, che non riesce più a sbloccarsi

92 'Andria vicinissima alla quinta marcatura: sventagliata di Prinari per Lacassia, invito in area per l'incornata di Scaringella, salvata solo sulla linea da un avversario

90 '+ 5' Triplice fischio: cala il sipario al "Degli Ulivi"

COMMENTO

Riscatto doveva essere, riscatto -roboante- è stato. Vittoria importante per i federiciani, che dilagano contro un Aversa poco insidioso. I biancazzurri ora, rimangono agganciati in quarta posizione, a sole due lunghezze dalla seconda piazza. Tra dieci giorni Manzo&co faranno visita al Casarano, in una sfida d’alta classifica.

TABELLINO 

FIDELIS ANDRIA (3-4-1-2): Petrarca; Lacassia Fontana, Venturini; Benvenga, Manzo (51 'Paparusso), Monaco, Carullo (62' Bolognese); Cerone (58 'Prinari); Scaringella, Mariano (68 'Dipinto). A disposizione: Stasi, Paparusso, Bolognese, Clemente, Pelliccia, Prinari, Dipinto, Marino, Figliolia. Allenatore: Luigi Panarelli.

REAL AGRO AVERSA (4-3-3): Papa; Mariani, Varchetta, Cassandro (68 'Pagliuca), Lanzillo; Della Corte, Palumbo, Ziello (55 'Guglielmo); Massaro, Negro, Ndiaye. A disposizione: Casillo, Ricciardi, Capone, D'Angelo, Prisaciuc, Guglielmo, Pagliuca, Di Tella, Chiacchio. Allenatore: Antonio Di Stefano.

ARBITRO:  Sig. Costa di Catanzaro

NOTA: 

Reti: 38 'Cerone (FID); 40 'Cerone (FID), 62' Clemente (FID), 73 'Prinari (FID)

Ammoniti: 11 'Manzo (FID), 33' Fontana (FID), 21 'Lanzullo (AVE), 90' Pagliuca (AVE)

Espulsi: 40 'Mariani

Angoli: 8-0

Recupero: 0 'PT; 5 'ST

 

Lascia il tuo commento
commenti