Ottimo primo tempo, qualche distrazione nel secondo

Fidelis Andria - Martina Franca 1-0, bentornato leone biancoazzurro!

Prima vittoria e firma di Grandolfo al 9'. Coppa Italia e stagione che iniziano nel migliore dei modi

Calcio
Andria venerdì 14 agosto 2015
di Antonio Ventola
Fidelis Andria - Martina Franca
Fidelis Andria - Martina Franca © AndriaLive

Dopo più di 2 anni, l’attesa è finita. Il Degli Ulivi non è tutto esaurito, visto l’orario e il giorno dell’incontro, ma l’occasione è comunque di quelle storiche: la Fidelis è tornata finalmente tra i professionisti. Siamo in Coppa Italia, ma la squadra di D’Angelo ha dato subito modo al pubblico andriese di notare quanto le cose siano cambiate rispetto alla stagione 2012/2013. Si, perché la Fidelis parte bene e firma il primo successo stagionale ai danni del Martina Franca. Ottimo primo tempo e secondo con qualche distrazione dovuta probabilmente ad un calo fisico derivante da una preparazione fisica ancora in corso.


Formazioni: D’Angelo rispetta le previsioni della vigilia e schiera i suoi con un 4-3-1-2. Poluzzi tra i pali, difesa a 4 con Tartaglia, Stendardo, Fissore e Cortellini; Bisoli, Capellini e Onescu formano il trio di centrocampo alle spalle di un Strambelli trequartista che agisce dietro le punte Grandolfo e Morra. Similare la formazione di Salerno: 4-3-2-1 e Martina in maglia gialla che si schiera con Simone tra i pali,  Allegra, Migliaccio, Antonazzo e Rullo in difesa, Viola Cristofari e De Lucia a centrocampo, Scialpi e Gabrielloni dietro la punta Schetter.


La Fidelis parte fortissimo e dopo esattamente 9’ segna il primo goal stagionale. La firma è quella di Grandolfo, che raccoglie benissimo la sfera in area di rigore ed insacca. Avvio grandioso degli azzurri che esalta il pubblico del Degli Ulivi. Reazione timida del Martina che all’ 11’ prova a portarsi in avanti: Schetter cerca di creare problemi a Poluzzi, ma la sua conclusione è preda dei raccattapalle. Ma c’è solo la Fidelis in campo, che sembra anche più pimpante rispetto ai tarantini. 15’, azione tutta personale di Strambelli: il numero 10 andriese semina panico sulla trequarti tarantina, trova lo spazio per il tiro che però sfiora il palo sinistro a Simone già battuto. Dopo un exploit iniziale la partita affronta una fase di stallo. Gli azzurri mantengono comunque bene le posizioni in campo, creando azioni offensive sporadiche neutralizzate, seppur con difficoltà, dalla difesa impostata da Salerno. Poi lo squillo azzurro al 35’: Tartaglia lancia dalla trequarti, sponda di Morra per Grandolfo in area, il quale prova un tiro a giro sul secondo palo che sfiora l’incrocio e si perde sul fondo. Il Martina cerca di uscire dal limbo dell’ inconsistenza: al 38’ Viola tenta un tiro dalla distanza all’altezza del vertice sinistro dell’area di rigore andriese, ma la conclusione imprecisa non impensierisce la difesa della Fidelis. Solo 3’ dopo ci riprova Schetter con un’azione fotocopia:  a differenza di Viola il numero 9 del Martina centra lo specchio, ma il tiro è debole e Poluzzi controlla senza problemi. L’ultima azione del primo tempo è però azzurra. 45’,  lancio al bacio di Cortellini per Grandolfo, il quale non controlla al meglio la parabola che attraversa tutta l’area di rigore avversaria e lascia partire un tiro debole che Simone controlla in acrobazia: sussulta il Degli Ulivi, ma l’arbitro Camplone fischia la fine del primo tempo.


Seconda frazione che riparte con l’assetto tattico delle squadre identico a quello del primo tempo. Fidelis che parte fortissimo e si conferma superiore agli avversari: calcio d’angolo conquistato da Morra; sulla battuta di Strambelli, Stendardo prova un colpo di tacco che Simone para con un miracolo; il pallone rimane in area e Cortellini prova a piazzare la sfera, ma il portiere avversario conferma di essere il migliore in campo dei suoi e manda in angolo. Dopo 10’ inizia il valzer delle sostituzioni: Matera per la Fidelis sostituisce un buon Capellini a centrocampo, mentre Salerno cambia sulla fascia Rullo con Basso ed in attacco (13’) Scialpi per Bogliacino. Brividi al 17’ per gli azzurri: Basso lascia partire un cross dalla sinistra insidiosissimo; la difesa azzurra buca completamente l’intervento e finisce per regalare la sfera a Viola in area di rigore, ma il numero 8 spedisce incredibilmente fuori con Poluzzi totalmente immobile fra i pali. Al 18’ Salerno esaurisce i cambi, sostituendo Antonazzo per Sirignano. D’Angelo risponde e cambia qualcosa in avanti: Matera si sposta sulla trequarti e Piccinni, entrato al posto di Morra, completa il trio di centrocampo. Ancora fase di stallo, quasi soporifera, poi squillo Fidelis: 30' Onescu tutto solo sulla trequarti e senza copertura lascia partire un gran tiro a giro, la sfera impatta sul palo, finisce sui piedi di Strambelli che però non riesce nel tap-in vincente. Gli azzurri alzano il ritmo e il Degli Ulivi il volume. Calcio d’angolo al 31’, Piccinni svetta benissimo in area, ma Simone è in giornata e prende anche questa. Risponde il Martina che si rende pericolosissima al 37’ con un tiro insidioso a botta sicura De Lucia che viene ribattuto fortunosamente dalla difesa azzurra. Al 41’ D’Angelo si gioca l’ultimo cambio in attacco e aumenta i centimetri in fase difensiva: fuori Grandolfo, dentro Cianci. Il match si avvia al termine senza troppe occasioni quando, al secondo dei 4’ di recupero, Strambelli fallisce il colpo del k.o.: Cianci serve il numero 10 che, a tu per tu con il portiere fallisce incredibilmente.

E’ l’ultimo occasione del match. Niente male la prestazione della Fidelis che mette a segno un buon risultato lasciando travedere qualche spunto interessante per il proseguo della stagione. D'Angelo e i suoi fanno il loro dovere in Coppa Italia ed il 30 agosto andranno ad Ischia per la 2^ partita del girone. 




TABELLINO FIDELIS ANDRIA - MARTINA FRANCA 1-0

FIDELIS ANDRIA (4-3-1-2) Poluzzi; Tartaglia, Fissore, Stendardo, Cortellini; Onescu, Bisoli, Capellini (10’ Matera); Strambelli; Grandolfo, Morra (19’ Piccinni). All. D’Angelo.

In panchina: Cilli, Ferrero, Alhassan, Matera, Piccinni, Paterni, Cianci. 


MARTINA FRANCA (4-3-2-1) Simone; Allegra, Migliaccio, Antonazzo (18’ Sirignano), Rullo (10’ Basso); Viola, Cristofari, De Lucia; Scialpi (13’ Bogliacino), Gabrielloni; Schetter. Al.. Salerno.

In panchina: Petrachi, Sirignano, Giura, Basso, Cardone, Gaetani, Bogliacino.


ARBITRO:  Giacomo Camplone;
ASSISTENTI: Leonardo De Palma; Michele Pizzi.

RETI: 9’ Grandolfo (FA)

Lascia il tuo commento
commenti