Futsal Serie C1

″Manita″ della Futsal nel derby: finisce 5-0 al Palasport contro il Barletta

Match mai in discussione contro l'Eraclio: ora è 5° posto

Calcio
Andria martedì 30 gennaio 2018
di La Redazione
Futsal Andria - Eraclio Barletta
Futsal Andria - Eraclio Barletta © Florigel Futsal Andria

Cinque reti fatte, nessuna subita e altri tre punti in classifica. La Florigel Futsal Andria si conferma mina vagante della serie C1 rifilando un sonoro 5-0 all’Eraclio Barletta. Prestazione da incorniciare per la formazione allenata da Danilo Danisi che nel derby del “Palasport” di corso Germania lancia un segnale importante al campionato ipotecando l’obiettivo salvezza e dimostrando di poter lottare per qualcosa di più ambizioso.

Danisi sceglie Camporeale, Rutigliani, De Feo, De Liso e Laporta, mentre è Stella, Borraccino, Cervello, Guerra e Calabrese lo starting five dell’Eraclio. Passano appena due minuti: Stella stende in area Laporta ed è calcio di rigore. Dal dischetto è lo stesso Laporta con freddezza a firmare l’1-0. La gara diventa bellissima con diversi capovolgimenti di fronte: al 10’ il pari dell’Eraclio sembra cosa fatta ma Borraccino ad un niente dalla linea di porta colpisce un palo clamoroso. La sagra dei gol mangiati continua però con Marco Somma, che al 15’ fallisce la più facile delle occasioni per il raddoppio azzurro. L’Andria però e padrona del campo e solo la poca lucidità sottoporta non permette di allungare: 1-0 all’intervallo.

Nella seconda frazione De Feo e compagni entrano concentrati e vogliosi di portare a casa i tre punti. Al 35’ protagonista indiscusso è Giovanni Rutigliani che con un coast to coast di 30 metri taglia in due la difesa barlettana e lascia partire un siluro imparabile per Stella. 2-0 e match in discesa per il team di Danisi che continua ad attaccare e ad andare vicinissimo al gol in diverse occasioni. L’Eraclio, quasi mai pericoloso, schiera il portiere di movimento, ma al 50’ Somma recupera palla in difesa e calcia da distanza siderale trovando la rete del 3-0 per la gioia dei tanti tifosi accorsi al “Palasport”. Gara praticamente chiusa e al 56’ c’è gioia anche per Michele De Liso che palla al piede parte dalla difesa, semina tre avversari, e infila sotto le gambe di Stella il 4-0. Al 60’ arriva anche la ciliegina sulla torta per la squadra andriese: azione corale sull’asse Somma-Calabrese-De Feo e palla sul secondo palo per Lasorsa che fa 5-0 tra il tripudio dell’impianto andriese. Il team del presidente Michele Zingaro sale a quota 35 punti, al quinto posto in classifica e sabato prossimo sarà di scena sull’ostico campo di Polignano a Mare contro il Neapolis.

Lascia il tuo commento
commenti