Le dichiarazioni del tecnico della Fidelis Andria in vista della gara contro il Picerno

Fidelis, Potenza pre-Picerno: «Sarà una partita a scacchi»

«Abbiamo studiato qualcosa per metterli in difficoltà dal punto di vista tattico»

Calcio
Andria sabato 09 febbraio 2019
di La Redazione
Alessandro Potenza, tecnico Fidelis Andria
Alessandro Potenza, tecnico Fidelis Andria © Antonio Ventola/Andrialive

Si prospetta una gran bella gara quella in programma domani allo stadio comunale "Donato Curcio" di Picerno, che vedrà impegnati i padroni di casa contro la Fidelis Andria. Due squadre indubbiamente in gran forma, dato che la compagine lucana è seconda in classifica, in piena lotta per la vittoria del campionato, mentre i biancazzurri hanno raggiunto quota 38 punti la scorsa settimana, conquistando di fatto una salvezza anticipata che aspetta solo la matematica ufficialità.

Mister Potenza in conferenza delinea i punti chiave della gara di domani, per la quale avrà nuovamente a disposizione Gregoric, ma dovrà fare a meno di Stranges e Porcaro fermati da un'influenza: «Dobbiamo come sempre affrontare la nostra stagione gara dopo gara, avversario dopo avversario. Il Picerno è una squadra importante, ben allenata e che sta lottando per vincere il campionato. Dal punto di vista tattico abbiamo studiato qualcosa per metterli in difficoltà, anche se non abbiamo avuto una settimana felicissima, avendo dovuto far fronte a qualche contrattempo di natura fisica. Loro non perdono da 17 partite e l'ultima volta lo hanno fatto contro di noi. Avranno il dente avvelenato e mi aspetto una gara particolarmente combattuta dal punto di vista tattico».

Fischio d'inizio previsto per le 14.30 di domani.

Lascia il tuo commento
commenti