Presentato il nuovo Ds della Fidelis Andria

Fidelis, De Santis si "ri-presenta": «Felicissimo di tornare a casa»

Il pres. Roselli: «Non abbiamo avuto dubbi su Vincenzo». Inoltre, presentata anche la partnership col settore giovanile della Victor Andria.

Calcio
Andria sabato 25 maggio 2019
di Antonio Ventola
Presentazione Vincenzo De Santis
Presentazione Vincenzo De Santis © Fidelis Andria

Inizia ufficialmente la stagione 2019/2020 della Fidelis Andria. Stamane, presso la sala stampa dello stadio Degli Ulivi, è stato presentato Vincenzo De Santis, il nuovo direttore sportivo del sodalizio andriese.

Non un volto sconosciuto, ma una figura legata al recente passato della Fidelis che non ha bisogno di presentazioni. A testimoniare l'attaccamento della nuova figura dirigenziale biancazzurra sono proprio le prime parole di De Santis: «Tornare ad Andria è sempre un'emozione. Il mio passato qui è indelebile, ma ora bisogna pensare al futuro. Sono felicissimo di poter tornare a casa. C'è sempre stata una stima reciproca con questo ambiente. Avevo voglia di ritornare e abbiamo trovato subito l'accordo».

Poi subito una domanda sul mercato: «Il vero confronto lo avrò oggi insieme al mister per capire chi riconfermare e, quindi, per procedere successivamente agli acquisti. Sicuramente bisogna iniziare dagli under e poi costruire in maniera precisa e accurata la rosa».

«Abbiamo parlato con un certo numero di direttori sportivi, anche con profili noti - ha spiegato il presidente della Fidelis Andria, Aldo Roselli - La scelta è caduta su Vincenzo De Santis per due motivi predominanti: il primo è la fame di rimettersi in gioco in una piazza importante; l'altra, invece, è l'affetto riscontrato che il nostro nuovo direttore sportivo prova per questa piazza. Credo fermamente nella programmazione e la sua scelta è congrua alla nostra visione calcistica».

Programmazione che è stata alimentata anche da un altro tassello importante: la partnership per la creazione di un bacino giovanile con la Victor Andria. Dall'anno prossimo, infatti, la Fidelis avrà tutte le categorie giovanili a sua disposizione, affidate, appunto, al lavoro decennale della società gialloblu andriese. «Negli anni passati abbiamo sempre rifiutato offerte di altre società della nostra città - ha spiegato Sabino Napolitano, vice-presidente della Victor Andria - ma per la prima volta abbiamo ricevuto le garanzie adatte a valorizzare il nostro lavoro. Siamo entusiasti di iniziare questo nuovo percorso con la Fidelis».

Lascia il tuo commento
commenti