Serie D

La vigilia di Agropoli - Fidelis Andria, Favarin: «Loro temibili e dinamici, Tedesco ci sarà»

Dopo la sfida di Coppa Italia contro il Savoia, l'Andria torna in Campania, ospite dell'Agropoli

Calcio
Andria sabato 12 ottobre 2019
di La Redazione
Giancarlo Favarin, tecnico Fidelis Andria
Giancarlo Favarin, tecnico Fidelis Andria © Riccardo Alicino/Andrialive

Testa al campionato per la Fidelis Andria, dopo l'eliminazione dalla Coppa Italia di Mercoledì scorso contro il Savoia. Una competizione utile solo a mettere minuti nelle gambe ai meno impiegati fino ad ora e obbiettivo chiaramente secondario per il sodalizio federiciano.

Una gara nella quale la Fidelis avrebbe voluto far meglio, una partita subito in discesa per i padroni di casa, nella quale l'Andria ha comunque speso molto, con l'uscita anzitempo di Tedesco a impensierire l'ambiente al termine del match. Domani trasferta nuovamente in Campania, stavolta contro l'Agropoli, per cercare continuità e risultati in trasferta.

Alla vigilia del match ha parlato il tecnico biancoazzurro Giancarlo Favarin: «L'Agropoli ha ottenuto diversi successi nelle ultime gare, squadra temibile sul piano dinamico e molto equilibrata, servirà una grande prestazione per far risultato»

La partita di Coppa di Mercoledì ha, però, lasciato qualche impronta sul fisico della squadra: «In questo periodo stiamo avendo difficoltà anche per i continui cambi di campo, spesso improponibili per la categoria. Dobbiamo stringere i denti e andare avanti. Le note positive riguardano Tedesco e Montemurro, pienamente recuperati e a disposizione per la sfida di domani»

Tra le fila della Fidelis non ci sarà il lungodegente Catalano, assieme all'attaccante Cristaldi, alle prese con un problema fisico.

Fischio d'inizio fissato alle ore 15 allo stadio "Guariglia" di Agropoli.

Lascia il tuo commento
commenti