"Pietra su pietra", una serata di musica, cinema e teatro all'insegna dell'equo e solidale

Andria
il 20 maggio 2017 alle ore 18:00

«Abbiamo deciso di affidarci all’arte, in alcune delle sue forme, per offrire una panoramica sulle attuali condizioni sociali ed economiche del nostro tempo, piuttosto che organizzare la solita conferenza»

Indirizzo via Flavio d'Excelsis, 22

"Pietra su pietra", una serata di musica, cinema e teatro all'insegna dell'equo e solidale
n.c. © n.c.

Sabato 20 maggio 2017 presso gli spazi dell’Hub Lab in via Flavio d'Excelsis, 22 nel centro storico di Andria, dalle ore 18.00 alle 24:00, la Bottega del Mondo Filomondo in collaborazione con la Caritas Diocesana, nell’ambito del progetto “Le ferite dell’Uomo”, ha organizzato "Pietra su pietra – Il Commercio Equo e Solidale raccontato da chi lo fa", una serata di musica, cinema e teatro come occasione di incontro con Joseph Obara, artigiano di Smolart Self Help Group, cooperativa del Kenya che produce oggetti in pietra saponaria.

«Nell’intenzione - si legge nel comunicato - di sfruttare al meglio questa opportunità di vivere in prima persona una testimonianza diretta di come le nostre piccole scelte quotidiane possano avere un impatto positivo sulla vita di persone apparentemente così lontane da noi, abbiamo pensato di organizzare una piccola festa. Lo scopo è quello di poter, da un lato, condividere con chi già conosce, promuove e sostiene fattivamente il commercio equo questa opportunità di confronto diretto e, dall’altro, far conoscere questa realtà a chi ne è ancora estraneo.

A tale scopo, abbiamo deciso di affidarci all’arte, in alcune delle sue forme, per offrire una panoramica sulle attuali condizioni sociali ed economiche del nostro tempo, piuttosto che organizzare la solita conferenza, piena di dati, infografiche, presentazioni power point e discussioni infinite che finiscono il più delle volte per stordire e/o annoiare il pubblico».

Suoneranno i dj dell’Andriaground Family e la band andriese MISGA, sarà proiettato il cortometraggio “Babbo Natale” in compagnia del regista Alessandro Valenti ed sarà messo in scena lo spettacolo teatrale “Scarti” dell’attore e cantante Giorgio Consoli.

«Crediamo infatti che certi contenuti artistici, di cui potrete usufruire gratuitamente in questa occasione, possano riuscire nell’obiettivo di stimolare una riflessione seria e concreta sull’argomento trattato, meglio di quanto potrebbe fare il più loquace e carismatico esperto di economia globalizzata».

Durante la mattinata del 20 maggio Joseph Obara incontrerà anche i ragazzi del liceo Carlo Troya di Andria, mentre il 22 maggio alle ore 18:30 sarà a Minervino, presso la parrocchia dell’Immacolata, per un incontro aperto alla città.

Ecco quindi il programma della serata del 20 maggio 17 – presso Hub Lab (ingresso gratuito):

- 18:00-20:00 Aperitivo equo e solidale di benvenuto + DJ set Reggae/Roots/Dub a cura di Andriaground Family
- 20:00-20:30 Proiezione del cortometraggio “Babbo Natale”, vincitore del premio MigrArti al Festival del Cinema di Venezia 2016, e intervento del regista Alessandro Valenti
- 20:30-21:15 Spettacolo teatrale “Scarti” dell’attore Giorgio Consoli
- 21:15-22:00 Incontro con il produttore Joseph Obara della coop. del Kenya Smolart Self Help Group sull’impatto del commercio equo sulla sua vita e su quella della sua comunità
- 22:00-22:45 Concerto acustico dei MISGA, band andriese che ha da poco rilasciato il suo primo EP dal titolo “Micamicapisci”
- 22:45-00:00 DJ set a cura di Andriaground Family.

Al cinemaVedi tutti