I dettagli per la Bat

Orizzonti solidali 2017 premia la coop. MigrantesLiberi

Selezionato tra i vincitori il progetto ‘Vinco io – dalla scommessa alla promessa’, che prevede la creazione di uno sportello d’ascolto e percorsi di gruppo rivolti ai giocatori d’azzardo e alle loro famiglie

Attualità
Andria mercoledì 04 ottobre 2017
di La Redazione
In
In "bianco & nero", i colori della verità per il calendario 2017 della Comunità MigrantesLiberi © Sabino Liso e Raffaele Alicino

Un servizio di sorveglianza sanitaria mobile per extra comunitari con dei medici a bordo di un camper, impianti di lombricoltura nelle scuole per insegnare ai bambini a trasformare gli scarti in risorse attraverso il lombrico-compostaggio, un laboratorio di produzione e confezionamento di ostie per dare un’opportunità di lavoro ai malati di Aids, un servizio di supporto sanitario di primo intervento e di distribuzione di farmaci ad anziani e bisognosi attraverso una moto-medica guidata da volontari con la passione per le due ruote.

Sono solo alcune delle attività proposte dal terzo settore pugliese che diventeranno realtà con il sostegno della Fondazione Megamark di Trani.

In tutto sono quindici i progetti vincitori della sesta edizione del bando di concorso ‘Orizzonti Solidali’ - promosso dalla Fondazione Megamark con il patrocinio della Regione Puglia e del suo assessorato al Welfare e la collaborazione dei supermercati A&O, Dok, Famila e Iperfamila - che ha registrato, quest’anno, un record di partecipazioni (230 progetti) e una richiesta di finanziamento di quasi sei milioni di euro.

Tre i progetti vincitori nella provincia della BAT. La cooperativa sociale e di solidarietà MigrantesLiberi di Andria con il progetto ‘Vinco io – dalla scommessa alla promessa’ si impegnerà nella creazione di uno sportello d’ascolto e in percorsi di gruppo rivolti ai giocatori d’azzardo e alle loro famiglie, al fine di contrastarne il fenomeno. Percorsi di reinserimento sociale e lavorativo per donne vittime di violenza ed abusi sono invece gli obiettivi principali dell’iniziativa ‘Fuori Pericolo’ proposta dall’associazione Centro per la Famiglia di Barletta. L’associazione di promozione sociale Mosquito di Bisceglie, infine, con il progetto ‘Il giardino vicino’ recupererà, con l’aiuto di alcuni migranti, gli spazi del giardino botanico ‘Santonio Veneziani’ per realizzare laboratori di rigenerazioni urbana e innovazione sociale per tutta la cittadinanza.

La crescente partecipazione di associazioni di volontariato, onlus e cooperative sociali e culturali pugliesi ha spinto la Fondazione Megamark ad aumentare, anche quest’anno, i fondi da erogare: oltre 250 mila euro contro i 220 mila del 2016.

«Sei anni fa - dichiara Giovanni Pomarico presidente della Fondazione Megamark - siamo partiti con un sogno e un budget di centomila euro per realizzarlo. Volevamo fare del bene e non c’era altro modo che chiedere aiuto a chi, quel bene, lo concretizza ogni giorno con sacrificio ed enormi difficoltà. Il mio grazie va, in primis, alle tante associazioni, cooperative e onlus che ogni anno ripongono la loro fiducia in noi, partecipando sempre più numerosi al bando. E poi il doveroso ringraziamento a tutti i clienti che, scegliendo i nostri supermercati, ci consentono di reinvestire nelle azioni concrete della Onlus parte degli utili».

Il prossimo appuntamento a gennaio al Teatro Team di Bari con lo spettacolo di beneficenza e la presentazione ufficiale dei vincitori di ‘Orizzonti solidali 2017’.

Lascia il tuo commento
commenti