Il parco acquatico sarà aperto ogni giorno dalle 10 alle 19. L’altezza minima per poter accedere è 115 centimetri. Per i bimbi e i ragazzi sono stati predisposti specifici percorsi

Bagno di folla all’inaugurazione di Splash Sea

L’euforia e l’entusiasmo di chi l’ha già provato confermano che il parco acquatico sarà la grande novità dell’estate 2017

Contenuti Suggeriti
Andria venerdì 14 luglio 2017
Bagno di folla all’inaugurazione di Splash Sea
Bagno di folla all’inaugurazione di Splash Sea © n.c.

Il sorriso e l’euforia dei ragazzi che hanno provato per la prima volta in assoluto le diverse attrazioni di Splash Sea, nel giorno dell’inaugurazione, la dicono tutta. Nel pomeriggio di giovedì 13 luglio c’è stato il taglio del nastro che ha aperto ufficialmente la stagione del primo parco acquatico del Sud realizzato in mare, a Bisceglie. E l’entusiasmo è stato subito tangibile, con un bagno di folla di grandi e piccoli che, spinti dalla curiosità, hanno assistito alla cerimonia.

L’iceberg alto quattro metri sul quale arrampicarsi e dal quale tuffarsi, l’altalena, la catapulta, la parabolica e una lunga serie di giochi e ostacoli in acqua hanno conquistato tutti, in un mix contagioso di energia e divertimento. Diversi percorsi, nei 400 metri quadri in acqua e tra i 44 moduli gonfiabili, si adattano all’età e alla difficoltà che si vuole affrontare.

«Vogliamo contribuire a creare un’estate indimenticabile», ha detto l’amministratore di Splash Sea, l’imprenditore biscegliese Dino Papagni, il quale ha sottolineato l’efficienza della macchina burocratica, che ha fatto sì che il parco prendesse vita in breve tempo nonostante il complesso iter. «Siamo entusiasti di aver portato nel nostro territorio un acquapark che non si era mai visto. Speriamo di contribuire alla crescita turistica della nostra città e della Bat. Intanto siamo fieri di dire che a Splash Sea saranno impiegati stabilmente 50 collaboratori ogni giorno tra istruttori formati, educatori, tecnici. È fondamentale, infatti, far divertire i nostri ospiti nel massimo della sicurezza».

E di turismo ha parlato anche il sindaco di Bisceglie, Francesco Spina, che ha partecipato all’inaugurazione. «Speriamo che questa struttura contribuisca a farci raggiungere l’obiettivo di raddoppiare le presenze turistiche rispetto al 2006, passando quindi da 40mila ad 80mila. Mi piace sottolineare la grande collaborazione istituzionale tra tutti i soggetti coinvolti per fare in modo che l’iter burocratico non subisse rallentamenti e fosse molto rapido», ha concluso il primo cittadino di Bisceglie, complimentandosi con gli artefici di Splash Sea per l’intuizione e la preparazione.

Durante l’inaugurazione è stato premiato il nuotatore biscegliese Daniel Douglas Di Pierro per la sua straordinaria impresa che mai nessun atleta al mondo era riuscito a compiere: la traversata in solitaria delle Bocche di Bonifacio, andata e ritorno, Sardegna-Corsica-Sardegna, per un totale di 32 chilometri di nuoto in 9 ore e 43 minuti. Al 24enne del Centro sportivo Netium, allenato da Lorenc Feleqi, sono state consegnate due targhe, una da Nicola Pantaleo, presidente Comitato regionale Federazione Italiana Nuoto Puglia, e l’altra dal sindaco Spina, a nome di Splash Sea, che sponsorizzerà il nuotatore biscegliese nella sua prossima impresa sportiva.

Il parco acquatico sarà aperto ogni giorno dalle 10 alle 19. L’altezza minima per poter accedere è 115 centimetri. Per i bimbi e i ragazzi sono stati predisposti specifici percorsi. Per ulteriori informazioni: www.splashsea.it.

Lascia il tuo commento
commenti