Era anche professore di storia e filosofia al liceo Nuzzi di Andria

Giornalismo in lutto, è morto Michele Palumbo

Andria perde una delle sue voci autorevoli. Aveva 59 anni e da tempo era gravemente malato

Cronaca
Andria sabato 04 marzo 2017
di La Redazione
Michele Palumbo © n.c.

Si è spento all'età di 59 anni all'ospedale San Paolo di Bari il giornalista Michele Palumbo. Da tempo malato, Michele ha lottato fino al primo pomeriggio della giornata odierna quando, purtroppo, il suo quadro clinico è precipitato.  

È stata la voce autorevole della città federiciana, dagli anni '80 fino ad oggi. Corrispondente storico della Gazzetta del Mezzogiorno e professore di Storia e Filosofia al liceo scientifico di Andria. Autore di numerose pubblicazioni di carattere storico e filosofico, grande "amico" della nostra amata città dotato di una intelligenza e di una cultura straordinaria.

Presso il Liceo Scientifico sarà aperta al pubblico la camera ardente per porgergli l'ultimo saluto.

Alla sua famiglia vanno le più sentite condoglianze da parte della redazione di AndriaLive.it

Lascia il tuo commento
I commenti degli utenti
  • prof. Gianluca MARINO ha scritto il 05 marzo 2017 alle 15:45 :

    Piango il collega, l’amico, l’uomo Rispondi a prof. Gianluca MARINO

  • Gaetano Bucci ha scritto il 05 marzo 2017 alle 09:28 :

    Condivido il cordoglio per la scomparsa del collega Michele Palumbo, l’intellettuale laico che sapeva fare della Ragione e dell’Illuminismo una religione di vita e di pace, oltre che di libertà e uguaglianza. Che da qualche parte nell’immensità splenda ancora la sua mente lucida e il suo luminoso sguardo. Ciao, Michele. Gaetano Bucci Rispondi a Gaetano Bucci

  • Stefania Di Palo ha scritto il 05 marzo 2017 alle 01:37 :

    Grazie Michele x la tua disponibilità per i tuoi consigli per la tua umiltà. Grazie di cuore. R.I.P Rispondi a Stefania Di Palo

  • Attilio D’Ercole ha scritto il 04 marzo 2017 alle 18:17 :

    Ho conosciuto Michele sin dai primi anni che si affacciava al mondo della stampa riscontrando in lui grande modestia, serietà e professionalità. Attento osservatore della realtà comunale dalla scuola che tanto ha amato ai problemi etici e sociali, è stato e rimane esempio di vita per gli altri e con gli altri. Rispondi a Attilio D’Ercole

  • Emma Penna ha scritto il 04 marzo 2017 alle 17:59 :

    Professore meraviglioso, era il professore che tutti dovrebbero incontrare almeno una volta nella vita. Ne porto il ricordo con affetto . Rispondi a Emma Penna

  • antonio guantario ha scritto il 04 marzo 2017 alle 17:57 :

    La scomparsa di Michele Palumbo è una perdita incolmabile per la vita culturale e coscienza collettiva della nostra Città. Un animatore culturale che non ha mai tralasciato di esporre con coraggio e libertà il suo pensiero laico e di richiamare ciascuno all’uso della ragione rischiaratrice. Un concittadino valoroso. Rispondi a antonio guantario

  • Riccardo Bonomo ha scritto il 04 marzo 2017 alle 17:20 :

    Gran bella persona Michele Palumbo. Alle sue non comuni doti professionali e culturali, si associava un rapporto straordinario con i ragazzi del suo liceo scientifico.Una grande perdita per la nostra città e per la scuola andriese. " O capitano! Mio capitano! " Rispondi a Riccardo Bonomo

  • VINCENZO DI NICCOLO ha scritto il 04 marzo 2017 alle 17:18 :

    - cercando di fermare le emozioni - scoprire le finzioni - prostrato e stanco di inutili interpreti di chiese e di profeti - Rispondi a VINCENZO DI NICCOLO