Cronaca e tabellino live del match

Fidelis - Siracusa 2-0: l'Andria saluta con il sorriso il 2017

Quinto sblocca il risultato all'82' e Croce la chiude al 90'. Seconda vittoria consecutiva per l'Andria in casa

Calcio
Andria sabato 30 dicembre 2017
di Antonio Ventola
Fidelis Andria - Siracusa
Fidelis Andria - Siracusa © Vincenzo Fasanella/Andrialive

La Fidelis saluta il 2017 al Degli Ulivi. Un anno complicato con più bassi che alti, con questioni di campo e societarie da risolvere, con tre allenatori diversi, un play-off mancato ed un cammino, quello attuale, volto alla salvezza. Un anno da chiudere nel miglior modo possibile, per affrontare un 2018 (ed una finestra di mercato) con più serenità. Ad Andria arriva il Siracusa (senza tifosi al seguito), squadra temibile, battuta solo una volta in trasferta e con la voglia sia di confermarsi vera sorpresa del campionato che di rovinare il fine anno alla squadra biancazzurra.

Formazioni. Novità nel 3-4-3 di Papagni: Celli ce la fa a recuperare dall'influenza accusata ieri, ma sono Colella e Di Cosmo dal primo minuto al posto di Rada e Curcio che fanno notizia. Per il resto, tutto confermato con Esposito a sostituire lo squalificato Matera ed il tridente composto da Nadarevic, Scaringella e Lattanzio. Anche Bianco conferma il 3-4-2-1: out l'infortunato Turati e lo squalificato Scardina. Difesa a 3 con Daffara, Magnani e Devito, mentre in linea mediana agiscono De Vito e Toscano sugli esterni e la coppia Parisi-Spinelli al centro. Mancino e Grillo occupano la trequarti alle spalle dell'unica punta Bernardo.

CRONACA LIVE

0' Partita iniziata

4' Prima occasione per la Fidelis. Buono schema da calcio di punizione: scambio sulla fascia tra Nadarevic e De Giorgi con quest'ultimo che crossa al centro forte e teso; la palla attraversa tutta l'area di rigore, Di Cosmo arriva a rimorchio e tenta la bordata. Conclusione respinta da un difensore siciliano.

21' Dopo 20 minuti di studio e 3 calci d'angolo poco pericolosi battuti dai siciliani, il Siracusa prova a sorprendere l'Andria da fuori: conclusione però velleitaria di Bernardo, con Maurantonio che accompagna solo con gli occhi la sfera.

29' Calcio d'angolo dalla destra per la Fidelis: buon taglio sul primo palodi Colella, che svetta in area, spizza la palla con la nuca, ma la sfera finisce sul fondo.

32' Prima vera palla-goal della partita. Azione in verticale dell'Andria, con Di Cosmo che suggerisce per Scaringella; questo, con un movimento da attaccante puro, si gira e conclude senza controllare la sfera, palla però che sfiora solo il palo e va fuori.

35' Ancora Fidelis: punizione di seconda sulla trequarti, conclusione potente ma centrale di Nadarevic facilmente controllata da Tomei.

43' Ancora ottima occasione per la Fidelis: Lattanzio va via sulla destra, crossa sul primo palo e trova ancora Scaringella; bella torsione della punta coratina, ma conclusione che sorvola di poco la traversa.

45' +2 Fine primo tempo

____________________

45' Iniziato il secondo tempo

50' Palla sanguinosa persa dalla Fidelis a limite dell'area, Grillo entra in area da destra, colpisce di sinistro, ma trova un buon intervento di Maurantonio sul primo palo che mette in angolo.

56' Ancora Siracusa pericoloso. Cross teso dalla sinistra di Grillo; colpo di testa di Bernardo, palla di poco alta sopra la traversa.

74' Tiro dalla distanza di Barisic, Tomei si distende, ma non trattiene; per fortuna del Siracusa non sopraggiunge nessun giocatore andriese e Magnani spazza senza fare troppi complimenti.

78' Tiro dal limite di Piccinni; questa volta Tomei blocca in due tempi.

82' Goal Andria. Calcio d'angolo battuto corto dalla sinistra, Curcio crossa forte e teso sul secondo palo, Rada colpisce al volo e la rimette dentro; palla nella mischia, Quinto da terra colpisce in sforbiciata ed insacca.

87' Andria vicina al raddoppio. Punizione di seconda battuta sulla trequarti sinistra, gran cross di Curcio; ancora Quinto stacca benissimo di teta e costringe Tomei ad un ottimo intervento per mettere la palla in angolo.

90' Raddoppio Fidelis. Azione da manuale tutta in verticale della Fidelis, con Minicucci che lancia Barisic sulla sinistra, questo mette di prima al centro ed Antonio Croce insacca anticipando il proprio marcatore. Si sblocca dopo 21 giornate il numero 9 andriese.

90' + 2 La Fidelis continua ad attaccare. Break fulmineo degli azzurri; Barisic in volata salta tutta la difesa, compreso Tomei, ma perde il tempo per la conclusione vincente. Alla fine la trova, ma una deviazione dell'estremo difensore siciliano rende il passivo meno pesante per il Siracusa.

90' + 4 Partita terminata

COMMENTO

La Fidelis chiude al meglio il 2017. Seconda vittoria consecutiva in casa contro un avversario al di sopra in classifica al termine di un match brutto, sporco e cattivo. Quinto conferma la sua leadership, Colella si fa trovare pronto alla prima da titolare e Croce si sblocca dopo un lungo digiuno. L'Andria sale a 18 punti a -3 dalla salvezza diretta: ora sosta; rientro in campo il 21 gennaio in trasferta contro la Casertana.

TABELLINO

FIDELIS ANDRIA - SIRACUSA 2-0

FIDELIS ANDRIA (3-4-3) 1 Maurantonio; 19 Celli (79' - 6 Rada), 25 Quinto, 5 Colella; 2 De Giorgi, 17 Esposito, 8 Piccinni, 20 Di Cosmo (58' - 21 Curcio); 29 Nadarevic (79' - 16 Minicucci), 13 Scaringella (68' - 7 Barisic), 10 Lattanzio (79' - 9 Croce).
A disposizione: 12 Antonacci, 22 Cilli, 3 Pipoli, 6 Rada, 7 Barisic, 9 Croce, 16 Minicucci, 18 Ippedico, 21 Curcio, 23 Bottalico, 24 Paolillo.
Allenatore: Aldo Papagni.

SIRACUSA (4-2-3-1): 1 Tomei; 13 Daffara, 23 Magnani, 3 De Vito, 19 Liotti (59' - 7 Mangiacasale); 14 Spinelli (59' - 4 Palermo), 25 Toscano (81' - 8 Giordano), 19 Liotti; 15 Parisi, 20 Mancino (59' - 10 Catania), 21 Grillo; 2 Bernardo.
A disposizione: 12 D'Alessandro, 4 Palermo, 5 Di Grazia, 7 Mangiacasale, 8 Giordano, 9 Plescia, 10 Catania, 16 Vicaroni, 17 Mucciante, 18 Mazzocchi, 27 Sandomenico,
Allenatore: Paolo Bianco.

ARBITRO: Giovanni Nicoletti di Catanzaro
ASSISTENTI: Nicola Nevio Spiniello di Avellino e Arcangelo Vingo di Pisa.

NOTE
Reti: 82' Quinto (FA); 90' Croce (FA)
Ammoniti: 3' De Vito (SI); 67' Curcio (FA)
Espulsi: /
Angoli: 5-6
Recupero: 2' p.t.; 4' s.t.
Spettatori: 1.302 (1.019 abbonati) per un incasso di 9.224,24 euro.

Lascia il tuo commento
commenti