Cronaca e tabellino del match

Fidelis Andria - Reggina 0-0: soporifero scontro salvezza al Degli Ulivi

Un punto a testa al termine di un match senza emozioni

Calcio
Andria sabato 03 marzo 2018
di La Redazione
Fidelis Andria - Reggina
Fidelis Andria - Reggina © Vincenzo Fasanella/Andrialive

Uno scontro diretto che vale mezza stagione, se non tutta. La Fidelis, con l'infermeria tra squalifiche ed infortuni importanti, sfida la Reggina al Degli Ulivi distante 5 punti in classifica e che occupa il primo posto utile per la salvezza diretta.

Formazioni. Papagni ritorna al suo classico 3-5-2 con qualche novità rispetto alla gara di Pagani: Matera parte titolare a centrocampo al posto dello squalificato Piccinni, Longo sostituisce l'infortunato Esposito e Scaringella torna al fianco di Lattanzio in attacco per far fronte al forfait di Croce. Stesso modulo anche per Maurizi, con La Camera perno di centrocampo e la coppia Bianchimano-Tulissi a formare il tandem d'attacco.

Il match si apre con un'occasione di Longo al 2', che conclude una bella azione personale sparando però alto sopra la traversa. Fuori non di molto, invece, la successiva conclusione di Lattanzio, il quale tenta il tiro da fuori ma senza centrare lo specchio. Gli errori di misura fanno da padroni, intoppando continuamente il ritmo della gara. 24’, corner per la Reggina, l'Andria respinge, ma La Camera riesce comunque a concludere dal limite calciando però alto sul fondo, mettendo a referto la prima azione pericolosa degli ospiti. Ma il primo tempo scorre senza praticamente nulla di emozionate sino all'ultimo respiro del recupero, quando la Reggina va vicina al vantaggio a seguito di un pericoloso scambio tra Bianchimano e Marino, con quest'ultimo però che mette a lato da buona posizione.

Papagni è costretto al primo cambio ad inizio secondo tempo: fuori Longo, non al massimo fisicamente, ed al suo posto Nadarevic. Primo sussulto del secondo tempo che arriva al 12': La Camera ci prova dai 20 metri, ma senza impensierire minimamente Maurantonio. Dopo qualche minuto, al 20', torna finalmente a rendersi pericolosa la Fidelis: calcio d’angolo battuto da Nadarevic, Celli stacca più in alto di tutti, ma la sua incornata sfiora solo il palo e termina fuori. Le squadre proseguono contratte praticamente fino al 37' quando gli ospiti hanno l'occasione per sbloccarla: Sparacelo, subentrato al 31' al posto di Tulissi, prova un pallonetto dopo essersi ritrovato faccia a faccia con Maurantonio, ma finisce per gettare alle ortiche una grossa palla-goal. L'Andria risponde al 43': Nadarevic serve Cappiello con un cross dalla destra, ma il numero 16 andriese colpisce debole di testa e consegna un cioccolatino per Cucchietti. Di fatto è l'ultima occasione da segnalare anche dopo 4 minuti di recupero ed il signor Zanonato di Vicenza pone fine ad una gara senza emozioni.

Un punto a testa che alimenta la classifica di entrambe le squadre. L'Andria aggancia la Paganese (a riposo questo turno) e sorpassa il Fondi (sconfitto in trasferta a Trapani) posizionandosi proprio dietro la Reggina che occupa il primo posto utile alla permanenza diretta in Serie C. Prossima settimana, la squadra di Papagni sfiderà il Fondi in trasferta per un'altra sfida cruciale in chiave salvezza, mentre la Reggina ospiterà il Monopoli.

TABELLINO

FIDELIS ANDRIA - REGGINA 0-0

FIDELIS ANDRIA (3-5-2): Maurantonio; Celli, Abruzzese, Tiritiello; Di Cosmo, Longo (46' - Nadarevic), Quinto, Matera, Lancini; Lattanzio, Scaringella (65' - Cappiello 5,5).
A disposizione: Cilli, Lobosco, Cappiello, Ippedico, Sisto, Liguori, Antonicelli, Nadarevic, Camporeale, Zingaro.
Allenatore: Aldo Papagni

REGGINA (3-5-2): Cucchietti; Laezza, Ferrani, Gatti; Hadziosmanovic (90' - Pasqualoni), Marino, La Camera (70' - Provenzano), Castiglia, Armeno; Tulissi (76' - Sparacelo), Bianchimano.
A disposizione: Licastro, Turrin, Pasqualoni, Provenzano, Auriletto, Arras, Sparacelo, Bezzicheri, Franchi, Conden, Mezavilla, Samb.
Allenatore: Agenore Maurizi.

ARBITRO: Andrea Giuseppe Zanonato di Vicenza
ASSISTENTI: Alessandro Salvatori di Rimini e Andrea Bologna di Mantova.

NOTE
Reti: /
Ammoniti: La Camera (RE), Celli (FA), Lattanzio (FA), Laezzi (RE), Abruzzese (FA), Nadarevic (FA)
Espulsi: /
Angoli: 3-3
Recupero: 1' pt.; 4' st.
Spettatori: 1.283 (1.019 abbonati) per un incasso di 9.076,40 €.

Lascia il tuo commento
commenti