gruppo AMA Fiori d'Acciaio

Ritorna lo spettacolo “Fiori di coraggio”, un inno alla vita e alla bellezza

Andria
il 8 dicembre 2018 alle ore 20:30

Le emozioni emergono dalla suggestione delle luci e delle ombre, dalle musiche e dai monologhi recitati dalle donne più vere nell'esperienza delle attrici stesse

Indirizzo Via Saliceti 21

Ritorna lo spettacolo “Fiori di coraggio”, un inno alla vita e alla bellezza
n.c. © n.c.

Fiori d'acciaio é un progetto del Consultorio Diocesano "Voglio Vivere" patrocinato dalla Asl BT presente sul territorio dal 2014 ed è formato da donne alle quali è stato diagnosticato il cancro al seno. Questo progetto propone percorsi attraverso i quali le donne confrontandosi tra loro, diventano promotrici e protagoniste del proprio e altrui benessere, per affrontare meglio la condizione di crisi generata dalla malattia, con la modalità operante della tecnica dell'auto mutuo aiuto e altre forme di brainstorming, drammatizzazione ed espressività emozionale. L'intero gruppo si coinvolge come partecipante e protagonista in attività socio-culturali del territorio. Per la terza volta, anche quest'anno ha partecipato alle "Idi" Festival delle arti espressive sulle disabilità, organizzato dalla Soc. Coop. Sociale Questa Città, andando in scena con lo spettacolo teatrale “Fiori di coraggio”, con la regia di Luciano Simone, vincendo e ottenendo la partecipazione al Festival Internazionale Castel Dei Mondi 2018.

“Fiori di coraggio” è un bellissimo spettacolo teatrale, un inno alla vita e alla bellezza che con delicatezza e passione, utilizzando il teatro delle ombre racconta il percorso naturale e al tempo stesso imprevedibile della vita. Così le emozioni che emergono dalla suggestione delle luci e delle ombre, dalle musiche e dai monologhi recitati dalle donne più vere nell'esperienza delle attrici stesse, in un'atmosfera di sogno e di incanto, di stupore e di magia racconta lo spreco del tempo, il senso della vita, l'amore, la morte, la paura, la sofferenza, la resilienza, la felicità affrontati quotidianamente come "fiori sferzati dalla tempesta, ma sempre in piedi", come il coraggio vuole che si faccia e come la vita che si dipana ogni giorno non è priva di prove.

Rinnova l’appuntamento per sabato 8 dicembre 2019 presso l'Auditorium Mons. Di Donna via Saliceti, 21. Ingresso ore 20.00, sipario ore 20.30, per una serata di beneficenza per il Comitato di accoglienza dei minori di Chernobyl della Caritas diocesana di Andria, che dal 2003 durante le feste natalizie e il periodo estivo accoglie minori che provengono dalla Bielorussia. Una condivisione di obiettivi e di azioni dato che l’ospitalità dei minori accolti dalle famiglie andriesi beneficiano di un periodo di risanamento dalle radiazioni nucleari dell’incidente dell’aprile del 1986, causa di insorgenze ancora di malattie per gli abitanti dell’area colpita.

Gli inviti possono essere ritirati presso la Bottega Filomondo in Via Bologna 115 e presso il Forno di Comunità S. Agostino in Via Orsini 136.

Info don Mimmo Francavilla 328.4517674; andriacaritas@libero.it