Fidelis, il d.s. Moscelli e il presidente Roselli dopo l'atto intimidatorio subito nelle scorse ore (Leggi l'articolo)

Roselli: «Atto gravissimo, se dovesse ripetersi disimpegno dei soci e ritiro della squadra. Si lotti insieme in vista della salvezza, per poi ripartire»